rotate-mobile
Notizie dalla giunta

ECONOMIA: MARRONE CUSTOM COOKING SINTESI TRA SAPER FARE E QUALITA'

Zoppola, 5 aprile - "La capacità di coniugare manifattura di alto livello qualitativo con la promozione di un brand  territoriale così come sta facendo la Marrone, rappresenta una caratteristica vincente di un saper fare tipico del Friuli Venezia Giulia. Il nostro intento è quello di cogliere dal mondo imprenditoriale gli stimoli che vengono da aziende come questa, per adeguare l'azione politica con le esigenze del mercato, attraverso un confronto continuo con il mondo produttivo regionale".

Lo ha dichiarato oggi il vicepresidente della Regione e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello al termine della visita alla Marrone custom cooking S.r.l., Azienda con sede produttiva a Zoppola, nella zona industriale di Prà dei Risi. Accompagnato dal titolare Armando Pujatti, Bolzonello ha avuto modo di conoscere una realtà che produce da più di 40 anni cucine monoblocco di altissimo livello.

Clienti dell'Azienda pordenonese sono per lo più gli chef  di tutto il mondo e i grandi alberghi di catene internazionali. I monoblocchi della Marrone si trovano inoltre nei ristoranti delle Torri del St. Regis di Abu Dhabi, all'Hyatt di Kuala Lumpur, a Delhi, Singapore e Bangkok, al Marriott Marquise di Dubai, al Ritz Carlton di Hong Kong, al George V di Parigi e al Bulgari di Tokyo. Alla lunga lista di chef  stellati, si sta aggiungendo un segmento in forte espansione, rappresentato dalla clientela privata.

Ciò che caratterizza l'attività di Marrone è il sistema taylor made, nel senso che ogni monoblocco è personalizzato secondo le esigenze del cliente e altamente performante rispetto le singole richieste. Accanto alla sede centrale di Zoppola, il Gruppo conta su due uffici di rappresentanza, uno in Germania e uno in Asia, e su una vasta rete commerciale internazionale. Oltre all'Italia, la Marrone ha come mercati di riferimento quello europeo, il Middle East, Asia e Australia. L'Azienda conta complessivamente 55 dipendenti e un fatturato di 12 milioni di euro.

"Siamo fortemente convinti - ha detto Bolzonello - dell'importanza che la nuova manifattura può avere nel difficile compito di rilancio di un comparto di grande valore strategico per il Friuli Venezia Giulia. La Marrone si inserisce in questo percorso, con i suoi prodotti che sono frutto di una profonda sperimentazione e innovazione, facendo ricorso a materiali di altissima qualità. In questo caso il saper fare, tipico delle aziende della nostra regione, ha alla base anche una visione che punta all'eccellenza, dando al prodotto finale un alto valore aggiunto".

"La Regione - ha aggiunto Bolzonello - è al servizio di tutte quelle piccole e medie imprese del Friuli Venezia Giulia, per costruire assieme a loro azioni e interventi mirati con i quali far crescere la qualità dei progetti e dei prodotti per i mercati nazionali e internazionali. A tal proposito abbiamo da tempo avviato una fase di dialogo con le aziende della regione, sfociato nella legge cosiddetta Rilancimpresa FVG; confronto che diventa ancor più importante in un momento come quello attuale in cui si intravedono all'orizzonte dei segnali positivi".

ARC/AL/ppd



In Evidenza

Potrebbe interessarti

ECONOMIA: MARRONE CUSTOM COOKING SINTESI TRA SAPER FARE E QUALITA'

TriestePrima è in caricamento