EDILIZIA: 2.8 MILIONI AI PRIVATI PER MITIGAZIONE RISCHIO SISMICO

Trieste, 07 nov - La Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore ai Lavori pubblici e all'Edilizia Mariagrazia Santoro, ha approvato il riparto delle risorse della Protezione civile nazionale da destinare a interventi strutturali su edifici esistenti per la mitigazione del rischio sismico.

L'importo disponibile quest'anno risulta essere di 2.814.062,76 euro, quindi superiore a 1.443.180,00 euro dello scorso anno: grazie a queste risorse si riuscirà a soddisfare le prime 127 domande presentate da privati cittadini e inserite in una apposita graduatoria.

"Con questi contributi - ha commentato l'assessore Santoro - immettiamo sul mercato risorse importanti per l'economia e in particolare per il settore dell'Edilizia, al quale stiamo dedicando particolare attenzione in un momento di forte contrazione del comparto, dando al contempo una risposta ai cittadini che hanno richiesto questo tipo di interventi per mettere in sicurezza i propri edifici".

ARC/Com/PPD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Finanze: Zilli, investimento Friulia in Bic è strategico e crea volano

  • Friulano: Roberti, pressing su Governo per più friulano in Rai

  • Banda ultralarga: Fedriga, soddisfazione per completamento rete Fttx

  • Enti locali: Roberti, condividere iter di riforma tributi immobiliari

  • Attività produttive: Bini, 1 mln a Pmi per investimenti tecnologici

  • Vaccini: Fedriga-Riccardi, da domani prenotazioni anche via web

Torna su
TriestePrima è in caricamento