Martedì, 16 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Edilizia: Amirante, entro 2026 termine lavori comprensori Ater Ts

Trieste, 21 giu - "Nell'ambito del massiccio intervento urbanistico che interessa i comprensori Ater a Trieste, l'avvio dei lavori per la realizzazione di tre edifici con 70 alloggi, locali commerciali e parcheggi di pertinenza è prevista entro la metà del prossimo anno, con ultimazione nel 2026. Il ritardo è conseguente alla risoluzione contrattuale a suo tempo decretata in danno all'impresa esecutrice per inadempimento contrattuale, da cui era scaturita una lunga vertenza giudiziaria (conclusasi solo recentemente) con conseguente sospensione dei lavori. È ora in corso la fase di reperimento di ulteriori risorse finanziarie necessarie".

Lo ha specificato oggi in Consiglio regionale l'assessore alle Infrastrutture e Territorio Cristina Amirante, in risposta all'interrogazione relativa allo stato di avanzamento dei lavori nell'area Ater che insiste su via Flavia e strada Vecchia dell'Istria a Trieste.

Il programma prevede la demolizione e ricostruzione di un complesso di oltre 290 edifici di proprietà Ater e della Fondazione Caccia Burlo, ritenuti inadeguati per caratteristiche strutturali, tipologiche e impiantistiche, per una spesa di quasi 30 milioni di euro tra fondi regionali, comunali e Ater. Di questi, come spiegato dall'assessore, 221 sono già stati ultimati (demolizione e ricostruzione), unitamente alla manutenzione straordinaria di tetti e facciate di alcuni fabbricati di via Flavia, strada Vecchia dell'Istria e via Domus Civica 2.

Amirante ha infine ricordato che, "contemporaneamente alle attività da porre in essere per realizzare il programma in argomento, l'Ater di Trieste è sollecitata anche dalla Regione a dover impiegare con priorità le risorse statali del Pnc (Fondo complementare al Pnrr)". ARC/PAU/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia: Amirante, entro 2026 termine lavori comprensori Ater Ts
TriestePrima è in caricamento