rotate-mobile
Domenica, 5 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Edilizia: Pizzimenti, 46 alloggi da collaborazione pubblico-privato

Udine, 5 nov - "La Regione è vicina ai cittadini anche nell'accesso alla disponibilità del bene casa, ancor di più in questo periodo nel quale si scontano ulteriori effetti negativi causati dalla pandemia: per questo concorre a mettere a disposizione beni a uso abitativo a favore di chi non è in grado di accedere alle case Ater perché il suo reddito supera il tetto previsto e nemmeno alle abitazioni disponibili sul libero mercato, perché tale reddito è troppo basso per permettere l'accensione di un mutuo. Lo fa con una risposta importante tramite un progetto che è ancora in fieri e che per esempio nel caso della città di Udine consente già di mettere a disposizione degli aventi diritto numerosi nuovi appartamenti, peraltro realizzati con le moderne tecniche del risparmio energetico, per abbattere anche i costi di gestione del bene casa rendendoli così più facilmente sostenibili da parte delle famiglie che vi potranno abitare". È il concetto che l'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio, con delega all'edilizia, Graziano Pizzimenti, ha voluto esprimere, oggi in via Biella nella zona nord di Udine, all'inaugurazione dei 46 nuovi alloggi dell'iniziativa 'Borc de Roe' (borgo della roggia) realizzati attraverso il Fondo Housing Sociale FVG finanziato dalla Regione. Una formula abitativa, quella che viene messa a disposizione dei cittadini di una fascia sociale particolare, che mira a rendere più confortevole la vita all'interno degli edifici e nel contempo ad abbattere i costi di gestione per gli abitanti perché i fabbricati sono stati realizzati in legno certificato PEFC e sono dotati delle misure di contenimento energetico. Il progetto prevede altresì una fruizione collettiva degli spazi occupati dal complesso, perché al centro dell'ampia corte interna è stato realizzato un edificio destinato alle attività di socializzazione degli abitanti che è facilmente accessibile anche agli anziani e alle persone con difficoltà motorie. "La Regione - ha aggiunto Pizzimenti - ha partecipato al Fondo Housing Sociale FVG, che ha finanziato l'intervento con oltre 8 milioni di euro al fine di favorire la realizzazione sull'intero territorio del Friuli Venezia Giulia di oltre 650 alloggi che sono frutto della collaborazione tra la pubblica amministrazione e il settore privato". "Una collaborazione spesso demonizzata - ha proseguito l'assessore - ma che è in grado di concretizzare in tempi più rapidi rispetto al passato progetti importanti come quello dell'edilizia sociale; ovvero di rispondere quasi da subito alle attese dei cittadini che si sono fatte più impellenti a causa degli effetti della pandemia". "L'impegno della Regione su questo versante - ha concluso Pizzimenti - non si è concluso, perché stiamo studiando provvedimenti puntuali per quelle famiglie e quelle persone, che io definisco 'Ater zero', che sono davvero in difficoltà e che per questo motivo sono impossibilitate anche ad affittare la casa a canone agevolato". ARC/CM/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Edilizia: Pizzimenti, 46 alloggi da collaborazione pubblico-privato

TriestePrima è in caricamento