EDILIZIA SCOLASTICA: SANTORO A RISTRUTTURAZIONE "ISIS PERTINI" GRADO

Grado (GO), 19 dic - "Il Friuli Venezia Giulia si sta dimostrando una Regione pilota sotto il profilo dell'edilizia scolastica, con la Programmazione triennale degli interventi, varata due anni fa, e l'istituzione del Fondo per le emergenze". È quanto ha affermato l'assessore regionale ai Lavori pubblici del Friuli Venezia Giulia Maria Grazia Santoro inaugurando oggi i lavori di ristrutturazione che hanno interessato la sede di Grado (GO) dell'Istituto statale di istruzione superiore Sandro Pertini, dedicato ai servizi per l'enogastronomia e l'ospitalità alberghiera.

Lo scorso 6 dicembre sono stati terminati i lavori di sostituzione dei serramenti della scuola, in alluminio e resistenti alla corrosione salina, per un importo di 200.000,00 euro, mentre in precedenza erano stati completati i controsoffitti necessari a garantire la sicurezza degli studenti, per una spesa di 26.000,00 euro.

"Le risorse ci sono - ha commentato l'assessore Santoro - e possono essere utilizzate in tempi certi: dall'aver pensato l'intervento a Grado alla sua realizzazione è passato solo un anno e di questo va dato merito anche all'immediata rispondenza dimostrata dalla Provincia di Gorizia. La presenza di progetti chiari e la volontà di metterli in opera permette di superare la burocrazia".

In due anni gli interventi di edilizia scolastica in Friuli Venezia Giulia hanno raggiunto l'ammontare di 100 milioni di euro, tra fondi europei, statali e regionali. Dopo il taglio del nastro, i lavori di ristrutturazione sono stati illustrati dagli stessi studenti del Pertini di Grado, che conta in tutto 341 allievi, nel corso di una visita guidata.

All'inaugurazione sono intervenuti tra gli altri, insieme all'assessore Santoro, Alessio Gratton presidente della II Commissione consiliare regionale, il presidente della Provincia di Gorizia Enrico Gherghetta con l'assessore all'Edilizia scolastica Donatella Gironcoli e il commissario straordinario al Comune di Grado Claudio Kovatsch.

Gherghetta ha indicato nel tema della sicurezza degli edifici scolastici "una sfida vinta", che, ha osservato Kovatsch, "permette agli allievi di applicarsi allo studio e costruire le certezze del loro futuro". L'Isis Pertini è presente - oltre a Grado in via Zara - a Monfalcone in via Boito (sede centrale) con gli indirizzi di studi tecnico dei trasporti e della logistica e  manutenzione e assistenza tecnica e in via Powell per la preparazione a tecnico del turismo e ai servizi socio-sanitari.

ARC/PPH/RM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

  • Corpo forestale: Zannier, confermati funzioni e compiti

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Covid: Riccardi, macchina vaccinale Fvg modulata a flussi consegne

  • Ristori: Bini, da Commissione ok a fondi per frasche, osmizze, private

  • Friulano: Roberti, 27 audiovisivi per bambini strumento grande utilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento