Editoria: Fedriga-Rosolen, presto tavolo tra Regione, Gedi e sindacati

Udine, 9 luglio - "Convocare un tavolo tra Regione, Gruppo editoriale Gedi e parti sociali per affrontare sul territorio il tema del centro stampa di Gorizia."

Questo l'obiettivo annunciato stamane, a seguito dell'incontro con i sindacati, dal governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga e dall'assessore al Lavoro Alessia Rosolen.

"Il tema non riguarda solo il futuro di 13 dipendenti, che rischiano di essere strappati dalle loro famiglie e dal tessuto sociale, ma anche i cospicui finanziamenti pubblici che sono stati erogati solo pochi anni fa. Fondi che - sottolineano Fedriga e Rosolen - erano peraltro controbilanciati da precisi impegni sul versante occupazionale, che non sono tuttavia stati onorati."

Un altro passaggio evidenziato nel corso della riunione è quello delle tempistiche che, secondo la Regione, "sollevano diverse perplessità sia per quanto attiene ai giorni di preavviso dati ai dipendenti, appena 30, che per la concomitanza di un trasferimento a Padova che mal si concilia con i cantieri della A4. Lavori che, appare infatti evidente, rischiano di condizionare il servizio di distribuzione in Friuli Venezia Giulia."

"Alla luce di tutto questo - concludono Fedriga e Rosolen - chiediamo al Gruppo Gedi, anche in vista del tavolo già previsto il 19 luglio prossimo, di confrontarsi con le parti sociali e con le istituzioni al fine di individuare una soluzione che permetta di coniugare il raggiungimento degli obiettivi aziendali con le legittime aspettative dei lavoratori." ARC/COM/ep
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento