Martedì, 28 Settembre 2021
Notizie dalla giunta

ELECTROLUX: SERRACCHIANI-BOLZONELLO, LAVORARE PER DEFINIRE PROSPETTIVE

Trieste, 13 nov - Si è riunito questo pomeriggio il Tavolo regionale che si occupa dello stabilimento di Electrolux a Porcia. Erano presenti la presidente della Regione Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, il vicepresidente e assessore alle Attività produttive Sergio Bolzonello, l'assessore al Lavoro Loredana Panariti, i rappresentanti dell'Azienda e dei sindacati.

La riunione è servita a fare il punto della situazione dopo il Tavolo tenutosi lo scorso 21 ottobre al Ministero dello Sviluppo Economico (MiSE). Da parte delle organizzazioni sindacali è stata ribadita la necessità da parte dell'Azienda di mantenere gli impegni da una parte a livello occupazionale, per quanto concerne il riassorbimento di almeno 150 esuberi, e dall'altra sul fronte degli investimenti per incrementare i volumi produttivi.

L'Azienda, rappresentata dal direttore delle Relazioni industriali del Gruppo Electrolux Italia Marco Mondini, ha ribadito la volontà di rispettare gli accordi presi a livello ministeriale e possibilmente andare anche oltre se le condizioni del mercato, che in questa fase paiono favorevoli, lo consentiranno, continuando in un'azione di sviluppo anche dopo il 2017, data in cui scadrà l'accordo.

Confermato anche l'investimento da 20 milioni di euro sul Centro Ricerca dello stabilimento pordenonese. La presidente Serracchiani ha sottolineato come sia stato seguito "un percorso che è riuscito a tenere in piedi il sistema di produzione a Porcia, anche grazie a un intervento finanziario della Regione. Ci sono ancora delle criticità relative agli esuberi ma sono stati salvaguardati posti di lavoro ed è stato dato un futuro all'Azienda".

"Il 2017 è alle porte e bisogna ragionare sul futuro - ha aggiunto la presidente - nella consapevolezza che quel percorso deve essere portato avanti. Non dobbiamo disperdere il patrimonio che è stato costruito fino a oggi e continuare a lavorare per dare ulteriori prospettive".

"La riunione di oggi è stata inevitabilmente interlocutoria ma comunque molto significativa perché stiamo ragionando già sul dopo 2017" ha spiegato Bolzonello. "Si tratta di un passaggio molto importante perché quella data rappresenta per lo stabilimento di Porcia fonte di preoccupazioni che sono state superate grazie al grande lavoro realizzato nell'ultimo periodo".

"Ci stiamo proiettando oltre quella scadenza - ha affermato il vicepresidente - per fare in modo che a Porcia rimanga una fabbrica che possa garantire prospettive non solo occupazionali ma anche di innovazione per continuare a essere produttiva a lungo".

ARC/RU



In Evidenza

Potrebbe interessarti

ELECTROLUX: SERRACCHIANI-BOLZONELLO, LAVORARE PER DEFINIRE PROSPETTIVE

TriestePrima è in caricamento