Endometriosi: Riccardi, sostegno a ricerca per la salute delle donne



Udine, 9 mar - "La ricerca sull'endometriosi e sulle patologie croniche che minacciano la salute delle donne non è mai finita. Per questo la giornata odierna è un contributo importante per alleviare la patologia e vincere la sfida della convivenza con questa cronicità".

Così il vicegovernatore del Friuli Veneria Giulia, con delega alla Salute, Riccardo Riccardi, è intervenuto stamattina a Udine al congresso nazionale in occasione della Giornata regionale dell'endometriosi, promossa dall'Associazione endometriosi Fvg Onlus.

"La presenza a Udine di esimi professionisti, ognuno con le proprie esperienze, è un apporto importante per trovare soluzioni sempre più sicure e definite. È un approccio, quello del confronto e della multidisciplinarietà, che trova corrispondenza nell'impegno della Regione per la revisione del modello con cui affrontare le patologie croniche" ha evidenziato Riccardi.

"Un'attività - ha detto - che si sposa benissimo con la fusione tra le esperienze del volontariato e quelle della medicina e dell'organizzazione sanitaria, al fine di trovare il miglior sistema di presa in carico dei pazienti cronici, a cui la Regione sta ponendo particolare attenzione".

L'Associazione endometriosi Fvg Onlus, oltre che organizzare l'appuntamento annuale congressuale, è stata impegnata negli ultimi due anni in un'indagine tra le studentesse del Friuli Venezia Giulia.

Tra il 2017 e il 2018 sono state coinvolte 1200 ragazze delle scuole secondarie di secondo grado della regione a cui sono stati somministrati dei questionari con lo scopo di raccogliere dati utili alla prevenzione dell'insorgenza dell'endometriosi. Le prime elaborazioni hanno evidenziato che il 70% delle giovani donne soffre di dolori mestruali intensi. Tra queste il 67% ricorre a farmaci per alleviare i dolori, consultando principalmente i famigliari, il medico curante o il farmacista, prima di rivolgersi ad uno specialista. In molti casi (55%) le studentesse hanno dichiarato di essersi dovute assentare da scuola per uno o più giorni durante il ciclo mestruale.

Per la presidente dell'Associazione endometriosi Fvg Onlus, Sonia Manente, i dati raccolti costituiscono una base statistica importante per giungere ad un'indagine approfondita su scala regionale e favorire la ricerca di settore. ARC/SSA/ppd



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento