Notizie dalla giunta

Energia: Scoccimarro, su Krsko Fvg valuta opzioni senza pregiudizi

Trieste, 25 set - "La Regione Friuli Venezia Giulia sta valutando diverse opzioni relativamente alla centrale nucleare di Krsko, senza pregiudizi né posizioni estreme". Lo rileva una nota dell'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile Fabio Scoccimarro letta in Aula a Trieste durante la seduta odierna del Consiglio regionale.

"Una centrale che dista appena 130 chilometri dalla nostra Regione (e Paese) - scrive l'assessore - non può che vederci attenti e in prima linea sulla sicurezza, come è evidente che il tema del superamento del carbone per la produzione di energia va nella direzione di fonti alterative".

Ricordando che la centrale è una proprietà mista sloveno-croata e fornisce elettricità in una dimensione locale-regionale, "la Regione - così l'assessore - potrebbe esplorare la possibilità di un partenariato attraverso una verifica con i governi di Slovenia e Croazia, magari come futuro asset della "società energetica regionale" (come per esempio l'Enel che detiene quote di centrali nucleari in giro per l'Europa)".

Per quanto riguarda il tema della sicurezza, "daremo mandato ad Arpa - scrive Scoccimarro - di stabilire un calendario più stretto di riunioni bilaterali ai fini del controllo della sicurezza della centrale (l'ultimo incontro è del 18 ottobre 2018). Ma questo e altri temi ambientali ed energetici - è la conclusione dell'assessore - saranno oggetto di un incontro che chiederemo tramite il neo ministro degli Esteri alla Repubblica Slovena". ARC/PPH/ep



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energia: Scoccimarro, su Krsko Fvg valuta opzioni senza pregiudizi

TriestePrima è in caricamento