Notizie dalla giunta

Energia: Vito, semplificate procedure autorizzazioni uniche ambientali

Trieste, 30 giugno - Semplificazione e omogeneizzazione delle procedure per il cittadino, individuazione di tempi certi delle risposte e tracciabilità dell'intero procedimento. Sono questi alcuni degli elementi che caratterizzano le linee guida per il rilascio dell'Autorizzazione unica ambientale (Aua) che la Giunta regionale, su proposta dell'assessore all'Energia Sara Vito, ha approvato nel corso della seduta dell'esecutivo.

La delibera prende le mosse dal fatto che, a partire dal 1 gennaio del 2017, tutte le competenze autorizzative in materia ambientale riguardanti le piccole e medie imprese - in passato in capo alle Province - ora sono state trasferite alla Regione. Ciò fa si che, per il rilascio dell'Aua alle Pmi, venga meno la concorrenza territoriale esistente in precedenza, legata alla maggiore o minore efficienza della pubblica amministrazione che emetteva l'autorizzazione.

Per alcune pratiche rimaste ancora escluse, le nuove linee guida consentono la presentazione della domanda attraverso lo sportello telematico del Suap (Sportello unico delle attività produttive) e di ricevere le richieste di istruttoria e gli atti finali attraverso lo stesso strumento. Tutti i procedimenti saranno integralmente tracciati con programmi in grado di individuare il soggetto che tratta la pratica e il percorso compiuto. Infine per ogni procedimento viene coinvolto il Comune in cui ha sede l'impianto per il quale si chiede l'autorizzazione. L'ente locale, a seconda dell'autorizzazione richiesta, esprime il proprio parere motivato.

"Nei primi sei mesi dell'anno - spiega l'assessore all'Ambiente Sara Vito - i servizi di staff della Direzione centrale regionale hanno compiuto un lavoro di ricostruzione normativa e di revisione delle procedure già adottate dagli enti di area vasta. Questi ultimi, nell'ambito della discrezionalità lasciategli dalla normativa di settore, si erano dotati di procedure, modelli e prassi operative non uniformi. La Regione, attraverso una serie di incontri periodici con i portatori di interesse, ha selezionato le migliori pratiche in uso, scegliendo quelle che semplificano le procedure per il cittadino rendendole poi omogenee per tutto il Friuli Venezia Giulia. Tutto ciò ha come obiettivo quello di snellire le procedure, mantenendo comunque inalterata l'attenzione verso la tutela dell'ambiente". ARC/AL/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Energia: Vito, semplificate procedure autorizzazioni uniche ambientali

TriestePrima è in caricamento