Venerdì, 22 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Enti locali: Roberti, legge sistema integrato accresce autonomia

Trieste, 29 ott - "Un ulteriore passo verso l'autonomia del territorio del Friuli Venezia Giulia".

È questo, secondo l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, il significato del disegno di legge sul recepimento dei principi fondamentali del sistema integrato degli enti territoriali del Friuli Venezia Giulia, che fa seguito all'accordo tra Stato e Regione dello scorso 25 febbraio. Il ddl, approvato all'unanimità dall'Aula nella seduta odierna, rende più elastica la spesa pubblica su base regionale. "Se fino ad ora - ha spiegato Roberti - gli enti locali dovevano essere considerati singolarmente e ciascun comune era tenuto a rispettare i vincoli per il contenimento della finanza pubblica imposti dallo Stato, da oggi la Regione diventa l'attore principale e assume il compito di portare il saldo a sistema". Che cosa cambierà? "Potremo, ad esempio, dire noi dove deve essere assunto il personale tra Comuni e Regione e potremo modulare i vari tetti di spesa all'interno del nostro sistema. In questo modo - ha aggiunto Roberti - l'autonomia si esercita in maniera effettiva".

L'assessore, ricordando che il percorso del sistema integrato era iniziato già vent'anni fa, ha ribadito che "da qui ai prossimi mesi si susseguiranno altri provvedimenti che permetteranno di mettere ordine nel sistema delle autonomie locali e della Regione stessa, completando un grande mosaico normativo. La riforma degli Enti locali verrà presentata a novembre - ha confermato Roberti - mentre disegni di legge successivi riguarderanno la figura del segretario comunale e il sistema dei trasferimenti agli Enti pubblici e agli Enti locali del Friuli Venezia Giulia". ARC/PPH/fc



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enti locali: Roberti, legge sistema integrato accresce autonomia

TriestePrima è in caricamento