Notizie dalla giunta

Enti locali: Roberti-Pizzimenti, agli Edr l'ex viabilità provinciale

Udine, 12 feb - Con una delibera congiunta degli assessori regionali alle Infrastrutture e territorio, Graziano Pizzimenti, e alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, si avvia con oggi l'iter per il passaggio delle competenze sulla ex viabilità provinciale da Friuli Venezia Giulia Strade Spa agli Enti di decentramento regionale (Edr).

Lo hanno comunicato i due assessori, spiegando i dettagli della delibera che detta le linee di indirizzo a cui la partecipata regionale Friuli Venezia Giulia Strade (a cui la competenza sull'ex viabilità provinciale era stata trasferita a partire dal 1 agosto 2018) dovrà attenersi per definire un piano di trasferimento delle medesime funzioni agli Edr.

"Dopo il trasferimento della competenza sull'edilizia scolastica di secondo grado, gli Edr vanno via via delineando il proprio ruolo di strumenti prodromici alla ricostituzione di enti di area vasta con organi eletti dai cittadini, presso i quali riallocare le funzioni sovra territoriali già esercitate dalle soppresse Province, nelle more dell'adozione dei necessari strumenti legislativi", spiegano Roberti e Pizzimenti.

"Per questo - hanno aggiunto gli assessori - abbiamo ritenuto di definire gli indirizzi affinché Friuli Venezia Giulia Strade predisponga quanto necessario al trasferimento delle funzioni, così da poter garantire fin da subito la pronta operatività degli Enti di decentramento regionale per l'esercizio delle funzioni trasferite".

In particolare la società regionale dovrà individuare i contratti di manutenzione e di gestione che riguardano il patrimonio stradale da trasferire; le opere oggetto di delegazione a Friuli Venezia Giulia Strade stessa con i relativi quadri economici sempre riferite al patrimonio viario ex provinciale; i beni patrimoniali funzionali allo svolgimento delle funzioni in materia di viabilità provinciale e, in particolare, quelle di progettazione, realizzazione, manutenzione, gestione e vigilanza, trasferite alla Regione ai sensi della LR 26/2014; i beni immobili patrimoniali e i beni demaniali riferiti alla viabilità provinciale. Friuli Venezia Giulia Strade dovrà inoltre riordinare il proprio assetto organizzativo in previsione del trasferimento delle funzioni, con un piano che tenga conto anche del mutamento delle competenze nel frattempo intervenuto (il passaggio alla Regione di Sappada e la competenza regionale sulla mobilità ciclistica).

Quanto al personale, è previsto l'avvio di un percorso che definisca una modalità di trattamento omogenea del contratto di lavoro dei dipendenti in un'ottica di contenimento dei costi. ARC/SSA/pph



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Enti locali: Roberti-Pizzimenti, agli Edr l'ex viabilità provinciale

TriestePrima è in caricamento