Enti locali: Zilli, serve elezione diretta per organismi intermedi

Trieste, 25 gen - "L'elezione diretta degli amministratori da parte dei cittadini è un passaggio fondamentale per riportare le funzioni degli enti intermedi all'interno del circuito democratico della rappresentanza territoriale".

È questo il concetto espresso dall'assessore regionale a Finanze e Patrimonio, Barbara Zilli, nell'ambito del dibattito sulle proposte di revisione della Legge 56/2014, sviluppatosi durante la Conferenza delle Regioni.

Nel corso della discussione, i rappresentanti delle Regioni hanno sottolineato la necessità, in virtù del loro ruolo istituzionale, di essere inclusi nel confronto avviato tra Governo e Comuni sulla riforma della normativa che, al momento, è in corso all'interno della Conferenza Stato-Città.

Zilli ha rimarcato che "la norma non riguarda direttamente il Friuli Venezia Giulia, in quanto la Regione ha competenza primaria in materia di enti locali" e ha confermato che "su proposta dell'assessore alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, sono già state adottate le misure necessarie ad annullare le ingiuste differenze nell'erogazione dei contributi imposte alle amministrazioni con l'introduzione delle Unioni territoriali intercomunali".

"Ora - ha aggiunto l'assessore - la riforma degli enti locali entra nella seconda fase e, grazie ad essa, verranno restituite dignità ed autonomia gestionale ai territori. Inoltre, l'elezione diretta da parte delle comunità locali dei propri rappresentanti negli enti intermedi garantirà la strutturazione di servizi, in linea - conclude Zilli - con le esigenze dei cittadini e maggiormente efficienti". ARC/MA/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Covid: Riccardi, da 8/3 potenziati vaccini over80 in Asugi Asufc Asfo

Torna su
TriestePrima è in caricamento