rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Esodo: Roberti, Fvg accoglierà ucraini come fece con esuli istriani

Revoca delle onorificenze a Putin sia occasione per cancellare anche quella a Tito Trieste, 15 mar - "Alcuni termini collegati al conflitto in Ucraina, come 'russificazione' e campo profughi, e la fuga di centinaia di migliaia di persone che non vogliono perdere la propria identità ricordano quanto avvenuto agli esodi dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia. Il Friuli Venezia Giulia è quindi pronto ad accogliere chi oggi fugge dalle bombe che cadono sulle città ucraine con lo stesso spirito con cui ha accolto gli esuli". È questo il messaggio lanciato dall'assessore regionale ai Corregionali all'estero, Pierpaolo Roberti, durante la presentazione dell'Ecomuseo Egea-Una luce sulla memoria e del libro Locanda Fertilia-Il segreto della fertilità, che si inserisce nel più ampio progetto avviato con la costituzione del Presidio permanente delle identità culturali e delle tradizioni delle genti di Fertilia e del territorio della bonifica della Nurra algherese, che punta a salvaguardare le radici delle persone giunte in Sardegna dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia, oltre che dal Veneto e dall'Emilia Romagna. Nel corso dell'evento tenuto allo Yacht Club Adriaco, al quale hanno partecipato, tra gli altri, i sindaci di Trieste e Alghero Roberto Dipiazza e Mario Conoci, del presidente del Consiglio Regionale della Sardegna Michele Pais, l'assessore Roberti ha quindi spiegato che "l'iniziativa sviluppata a Fertilia è un esempio importante di conservazione di una memoria che troppo a lungo è stata ignorata dal nostro Paese". "In questi giorni nei quali nel dibattito pubblico si parla, nell'ambito delle sanzioni che saranno applicate alla Russia, della possibile revoca delle onorificenze conferite a Vladimir Putin nel corso degli anni - ha proseguito Roberti -. Auspico che questa situazione possa essere l'occasione giusta per revocare anche altre onorificenze, come quella concessa a Tito, che ha sostenuto le persecuzioni ai danni degli italiani d'Istria, Fiume e Dalmazia". ARC/MA/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esodo: Roberti, Fvg accoglierà ucraini come fece con esuli istriani

TriestePrima è in caricamento