rotate-mobile
Mercoledì, 29 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Esuli: Roberti, Fvg-Sardegna radici comuni da valorizzare

Trieste, 16 mar - "Da questo incontro vogliamo costruire una collaborazione tra le nostre due Regioni a Statuto speciale, il Friuli Venezia Giulia e la Sardegna, che valorizzi le radici comuni risalenti all'esodo istriano e favorisca dei risvolti di tipo storico, culturale e turistico". Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, nel corso dell'incontro con una delegazione proveniente dalla Sardegna e composta dall'assessore alla Cultura del Comune di Alghero, Alessandro Cocco, e dai rappresentanti del museo Egea di Fertilia, che custodisce la memoria degli esuli istriani, fiumani e dalmati che a seguito dell'esodo si stabilirono in terra sarda. Come ha sottolineato l'assessore, quello di Fertilia ripopolata dagli esuli nel dopoguerra "è un piccolo pezzo di storia da riscoprire assieme alle curiosità a esso legate: come ad esempio i nomi delle vie dedicati alle città dell'Istria o l'uso del dialetto istroveneto che ancora viene parlato in quel lembo di Sardegna". "E proprio far conoscere e divulgare questa storia 'dimenticata', per decenni soggetta a una vergognosa forma di oblio, può diventare un terreno comune su cui costruire delle sinergie basate sulle origini e sulle tradizioni - ha concluso Roberti - che rendono vicine due terre d'Italia così geograficamente lontane". ARC/GG/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esuli: Roberti, Fvg-Sardegna radici comuni da valorizzare

TriestePrima è in caricamento