rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Notizie dalla giunta

Eventi: Bini, con Biker Fest mototuristi alla scoperta della regione

L'assessore ha partecipato all'apertura della manifestazione a Lignano Lignano Sabbiadoro, 19 mag - "E' con grande soddisfazione che accogliamo anche quest'anno a Lignano una manifestazione motoristica tra le più importanti d'Europa. Una rilevante occasione che attirerà in regione migliaia e migliaia di amanti della motocicletta e appassionati dello stile di vita "biker" e che trasformerà in questi giorni Lignano nella "capitale" internazionale delle due ruote. Questa manifestazione internazionale rientra ormai tra i grandi eventi che fanno del Friuli Venezia Giulia una regione attrattiva in grado di richiamare turisti da diverse parti d'Europa, oltre che dai vicini Paesi confinanti come Austria, Slovenia e Croazia". Lo ha affermato oggi l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo Sergio Emidio Bini a Lignano Sabbiadoro durante l'inaugurazione della 37. Edizione del Biker Fest International in corso nella località balneare da ieri e fino a domenica sera. Un lungo fine settimana nel quale sono attese 65 mila presenze. La manifestazione motoristica è fra i più storici e autorevoli eventi che attirano, a livello internazionale, gli appassionati delle due ruote e della cultura "biker" da diversi Paesi europei. Dopo il grande successo dell'edizione 2022, che portò a Lignano oltre 57 mila persone, quest'anno gli organizzatori puntano a raggiungere le 65 mila presenze, provenienti - oltre che da tutt'Italia - anche da diverse parti d'Europa. Alla grande manifestazione hanno aderito oltre 325 espositori del comparto motoristico provenienti dall'Italia e da più Paesi europei. Saranno diverse le manifestazioni e gli eventi collaterali organizzati nei quattro giorni di festa: dal raduno delle auto americane storiche con la grande parata di domenica (l'anno scorso ha visto sfilare oltre 400 vetture) ad appuntamenti musicali all'insegna del rock con una dozzina di concerti previsti. La Regione, attraverso PromoTurismo Fvg, ha predisposto una serie di "free tour" con sette "roadbook" preparati per il pubblico dei bikers al fine di condurli alla scoperta in autonomia delle bellezze e dei luoghi anche più nascosti del Friuli Venezia Giulia, compresi i siti Unesco. Saranno tantissimi, infatti, i motociclisti che nei giorni del maxi-raduno decideranno di spostarsi per visitare le diverse località della regione. "E' anche grazie a grandi eventi come il Biker Fest International - ha aggiunto l'assessore al Turismo all'apertura ufficiale della manifestazione alla presenza delle autorità (presente anche il presidente del Consiglio regionale Mauro Bordin) - che il Friuli Venezia Giulia incrementa le quote di turisti che sempre di più scelgono la nostra regione per trascorrere periodi di vacanza alla ricerca di arte, storia, bellezze naturalistiche, mare, montagna ed enogastronomia di eccellenza. Ancora una volta Lignano si dimostra capace di diventare per un fine settimana la casa dei motociclisti europei. Ma - ha sottolineato Bini - sarà l'intera regione ad accogliere le migliaia di visitatori che durante i giorni della festa decideranno di scoprire i nostri territori". Per la manifestazione lignanese sono state allestite cinque aree nelle quali il "popolo delle due ruote" potrà spostarsi per assistere ai vari appuntamenti. L'area del Luna park come campo base: musica live, chioschi enogastronomici, show, giri in elicottero, auto americane e custum bike show. Allo stadio Teghil sono previste prove gratuite su strada con nuovi modelli ed è presente anche il truck promozionale "Io sono Friuli Venezia Giulia", visitato e inaugurato ufficialmente dall'Assessore Bini. All'E-mobility village esposizione del mondo dei veicoli elettrici: auto, scooter, biciclette e monopattini. L'Off road area ospiterà ogni tipo di esibizione motoristica. Alla Terrazza a Mare, invece, si terranno conferenze e workshop. ARC/LIS/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Bini, con Biker Fest mototuristi alla scoperta della regione

TriestePrima è in caricamento