rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Eventi: Callari, Milite Ignoto è simbologia straordinaria

Gorizia al centro d'Europa rievoca il sacrificio di un secolo fa Gorizia, 27 ott - "Il Milite Ignoto rappresenta una simbologia straordinaria, il ricordo di tutti coloro che combatterono e ci consegnarono, a prezzo della vita, la libertà e la democrazia. Maria Bergamas volle scegliere una bara che potesse rappresentare tutti i caduti e fu profetica perché oggi Gorizia è al centro dell'Europa e rievoca con commozione e con orgoglio il sacrificio di cento anni fa, accomunato su ogni fronte dall'amore per la Patria". È il pensiero dell'assessore regionale al Patrimonio del Friuli Venezia Giulia, Sebastiano Callari, intervenuto agli eventi in piazza Vittoria a Gorizia apertisi con la messa solenne officiata nella chiesa di Sant'Ignazio dall'arcivescovo Carlo Roberto Maria Redaelli nel centesimo anniversario della traslazione delle salme del Milite Ignoto da Gorizia ad Aquileia e conclusi dalla scopertura di un pannello commemorativo nella piazza centrale del capoluogo isontino. La chiesa di Sant'Ignazio - come recita il pannello - nel 1921 ospitò le salme di undici militi ignoti caduti nei territori che furono teatro della Prima guerra mondiale, una delle quali riposa oggi nell'Altare della Patria a Roma. "La manifestazione odierna ha un'importanza profonda - ha detto Callari - perché la memoria non deve mai finire: quando termina la vita delle persone essa viene consegnata alla storia e noi siamo parte di questa storia". Alle cerimonie hanno preso parte numerose autorità militari e civili, tra cui, oltre a Callari, il presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, il sindaco di Gorizia Rodolfo Ziberna e i primi cittadini dei Comuni isontini. All'interno della chiesa, mentre risuonavano le note del Coro Monte Sabotino, spiccavano i labari delle associazioni combattentistiche e d'arma. Il pannello quadrilingue, corredato da foto del 1921, è stato curato, per conto del Comune, dell'Associazione nazionale alpini, sezione di Gorizia, e dal Lions club Gorizia Host. ARC/PPH/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Callari, Milite Ignoto è simbologia straordinaria

TriestePrima è in caricamento