rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Eventi: Callari, riqualificazione Castello apre strada a Go!2025

Trieste, 1 lug - "Questa riqualificazione del Castello è per la città il miglior viatico verso l'appuntamento europeo del 2025, il quale - viste le potenziali ricadute economiche, oltre che d'immagine - può rappresentare la terza redenzione di Gorizia". Lo ha detto oggi l'assessore regionale al Patrimonio Sebastiano Callari alla cerimonia per la riapertura del Castello di Gorizia dopo i lavori di riqualificazione che hanno riguardato in particolare la Torre dell'orologio e il tetto, oltre ad alcuni interventi di adeguamento alle normative per la sicurezza. Di un certo effetto poi, come ha osservato l'assessore, il lavoro fatto nell'ambito della digitalizzazione, con l'allestimento di contenuti multimediali "che rendono la visita al maniero un'esperienza efficace e innovativa". Come ha spiegato l'esponente della Giunta, Gorizia dopo la caduta del confine ha vissuto una fase complicata a causa dei cambiamenti che si sono riflettuti nell'ambito economico e occupazionale di certi settori. "D'altro canto però - ha continuato - si sono presentate anche delle opportunità importanti e in questo c'è stata, da parte dell'Amministrazione regionale e di quella comunale, la capacità di credere e di investire nella candidatura di Gorizia e Nova Gorica a Capitale europea della Cultura. Da qui la strada per un rilancio che coinvolgerà tutta la regione, attraverso una programmazione di eventi che andrà oltre i confini della città". "Coerentemente a quanto fatto finora, la Regione - ha detto Callari - continuerà a fare la sua parte a fianco del Comune per un territorio che, come abbiamo visto oggi con il risultato della riqualificazione del Castello, ha tutta una serie di attrattive artistiche e culturali la cui valorizzazione è uno degli obiettivi primari da conseguire grazie a Go!2025". ARC/GG

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Callari, riqualificazione Castello apre strada a Go!2025

TriestePrima è in caricamento