Eventi: Gibelli, Ert garantisce ripartenza e qualità offerta culturale

Udine, 14 lug - "L'Ert ha colto l'invito della Regione ad osare per continuare a garantire un'offerta culturale di qualità. Dovevamo farlo per due ragioni: perché non possiamo lasciare in eredità un deserto culturale e perché teatro e musica costituiscono una parte importante della vita delle nostre comunità".

Questo il commento dell'assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli, alla presentazione del calendario degli eventi estivi a cura dell'Ente regionale teatrale (Ert) che si è svolta a Udine, alla presenza del presidente e del direttore, Sergio Cuzzi e Renato Manzoni.

"La Regione ha messo in campo tutte le misure necessarie affinchè le imprese culturali possano superare la crisi e per dare sostegno a chi offre opportunità alla nostra industria turistica" ha detto ancora Gibelli. L'assessore ha rivolto un plauso all'Ert per la capacità di avviare diverse collaborazioni con amministrazioni comunali e altre associazioni culturali nell'organizzazione del vasto palinsesto diffuso su tutta la regione.

Una parte degli eventi sono proposti per recuperare gli spettacoli della stagione 2019-20 sospesi a causa dell'emergenza sanitaria. Agli abbonati saranno offerti nuovi eventi o il recupero di spettacoli non messi in scena a primavera nel circuito dei teatri gestiti dall'Ert, partendo dai cartelloni di Codroipo e San Vito al Tagliamento, per poi proseguire con gli altri comuni.

L'Ert è coinvolto nella rassegna Vivi con noi Cultura l'Estate 2020 proposta da sette comuni del territorio collinare tra Buttrio a San Giovanni al Natisone, con 14 spettacoli rivolti ai ragazzi. Ai più piccoli è dedicato anche lo spettacolo in programma al bosco Romagno che vede l'Ert collaborare con il Cta di Gorizia.

Dalla prosa alla musica, l'Ert porta il suo contributo anche alle rassegne Carniarmonie e UdineEstate, così come al festival San Vito Jazz 2020.

Un appuntamento particolarmente atteso è la proiezione della pellicola datata 1919 'Genius. Il Leonardo ritrovato'. Il lungometraggio sarà proiettato a Sacile con l'accompagnamento delle musiche originali di Paolo Furlani, eseguite dal vivo dalla Zerorchestra, dall'Accademia Musicale Naonis e dall'Associazione per la Musica e la Danza antica a Venezia.

Tutti gli eventi si svolgeranno nel rispetto delle norme anti Covid che caratterizzano il ritorno alla fruizione dal vivo degli spettacoli teatrali, musicali e di danza. L'intera proposta estiva e i recuperi autunnali sono disponibili nella sezione calendario del sito www.ertfvg.it.

"In un clima di grandi incertezze io nutro un'unica convinzione: proviamo a ricominciare e ce la faremo" ha affermato Gibelli, richiamando il pubblico al rispetto delle regole perché "un ritorno alla situazione di tre mesi fa sarebbe drammatico". ARC/SSA/ma



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento