rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Notizie dalla giunta

Eventi: Regione, Giochi dell'amicizia esaltano dialogo fra popoli



Trieste, 10 giu - In questo particolare periodo storico, segnato da una pandemia che ci ha costretti per lungo tempo all'isolamento sociale, dallo scoppio di una guerra alle porte dell'Europa e da una crisi che sta scompaginando gli equilibri dell'intero pianeta, parlare di amicizia è ancora più importante e meno scontato che mai. A maggior ragione quando protagonisti sono lo sport e popoli diversi che si incontrano e si confrontano sul campo, animati tutti da valori fondanti quali il rispetto, il dialogo e la fratellanza.

È questo in sintesi il pensiero espresso questa sera a Opicina dall'assessore alle Autonomie locali durante la cerimonia di apertura dei Giochi dell'amicizia, il torneo multidisciplinare in programma a Trieste fino al 12 giugno che vede in gara oltre 400 giovani atleti sotto i 17 anni provenienti da Slovenia, Bosnia ed Erzegovina, Croazia e Italia.

Nel portare il saluto del governatore e dell'intera Amministrazione regionale, l'assessore ha sottolineato l'alto valore di questa manifestazione transnazionale, ospitata da un lembo di terra che, solo pochi mesi fa, ha iniziato ad accogliere con straordinaria umanità e generosità i profughi ucraini in fuga dalla loro Patria devastata dalla guerra.

Un territorio che - ha concluso l'esponente della Giunta - ha nel proprio Dna la profonda comprensione di cosa significhi la sofferenza. L'incontro di tanti giovani atleti, in queste giornate all'insegna dello sport, riempie il cuore di nuova speranza per futuro dell'Europa e dei vicini Paesi dell'Alpe Adria. ARC/TOF/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Regione, Giochi dell'amicizia esaltano dialogo fra popoli

TriestePrima è in caricamento