Venerdì, 19 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Eventi: Roberti, investimenti Bat danno slancio a economia regionale

Primo anno di attività in Fvg per la multinazionale. Rosolen: "Impegno encomiabile per innovazione e nuove assunzioni" San Dorligo della Valle, 20 giu - "La Regione crede fermamente che la crescita e lo sviluppo del territorio passi anche attraverso gli investimenti di grandi realtà produttive che scelgono il Friuli Venezia Giulia per espandere la propria attività. Quello di Bat è un esempio virtuoso di un'azienda multinazionale che ha avviato un importante percorso di innovazione e sostenibilità partendo dalla nostra regione. In soli 12 mesi lo stabilimento di Bagnoli della Rosandra ha contribuito dare slancio al tessuto imprenditoriale locale con investimenti mirati e l'assunzione di centinaia di nuovi lavoratori, diventando un punto di riferimento dell'azienda in Italia e nel mondo". Lo ha detto oggi l'assessore regionale alle Autonomie locali, Pierpaolo Roberti, a margine della cerimonia del primo anniversario dall'inaugurazione dell'Innovation hub di British American Tobacco a Bagnoli della Rosandra (San Dorligo della Valle). Si tratta del primo stabilimento italiano dell'impresa multinazionale, ubicato negli spazi del punto franco FreeEste e dove vengono sviluppate le nuove linee di prodotti "a potenziale basso rischio". Al suo interno è attiva anche la "digital boutique" di Bat, dedicata alla trasformazione digitale dell'azienda e a disposizione di tutte le sedi Bat nel mondo. All'evento hanno preso parte anche l'assessore regionale alla Difesa dell'ambiente Fabio Scoccimarro, l'amministratore delegato di Bat Italia Fabio De Petris, il presidente esecutivo Andrea Di Paolo e numerose altre autorità. In mattinata, l'assessore regionale al Lavoro Alessia Rosolen ha partecipato alla conferenza stampa in cui è stato presentato lo studio, condotto dal Mib di Trieste, sull'impatto economico generato da Bat a Trieste e in regione nel primo anno di attività dello stabilimento di Bagnoli. Come è emerso dai dati illustrati, la società ha effettuato complessivamente 84 milioni di euro di investimenti, generato un valore aggiunto pari a 15 milioni e erogato oltre 10 milioni a supporto di iniziative economiche locali. "L'arrivo di Bat - ha dichiarato Rosolen - ha dato un grande impulso nel cambiare l'ottica di sviluppo di Trieste e del Friuli Venezia Giulia, generando ricadute positive per il territorio e le imprese che vi operano. Lo studio di Mib mette in luce un'intensa attività legata al personale, con 153 assunzioni già effettuate all'interno di un piano di sviluppo che ne prevede più di 600, e l'attenzione allo sviluppo della filiera di cui fanno parte imprese e startup che, anche grazie all'aiuto di Bat, riescono ad avviare o a estendere progetti innovativi. In questo contesto - ha concluso l'assessore - la nostra regione dà un'ulteriore risposta rispetto alla necessità di promuovere lo sviluppo di nuovi prodotti sostenibili e conferma il proprio status di 'Strong innovator', riconosciuto a livello europeo e certificato dalla presenza di Università ed enti scientifici di ricerca di alto profilo". ARC/PAU/gg

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Eventi: Roberti, investimenti Bat danno slancio a economia regionale
TriestePrima è in caricamento