rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Famiglia: Rosolen, ok a protocollo con Provincia Tn per buone pratiche

Trento, 29 nov - Avviare un confronto e uno scambio delle buone pratiche, mettendo a sistema e diffondendo le politiche e le misure più virtuose per valorizzare la famiglia. È questo l'obiettivo che si prefigge il protocollo d'intesa siglato oggi a Trento tra l'assessore regionale alla Famiglia del Friuli Venezia Giulia Alessia Rosolen e la collega di Giunta della Provincia autonoma Stefania Segnana, alla presenza del presidente Maurizio Fugatti. L'iniziativa si inserisce all'interno del Festival della famiglia che preso il via oggi a Trento. Il documento, che avrà la durata di tre anni, prevede che le due istituzioni lavorino contemporaneamente su più fronti per promuovere e diffondere nei propri territori politiche "family friendly". Ciò fa parte di un percorso che vede il Friuli Venezia Giulia quale ente promotore di una "rete famiglia" aperta a tutte le Pubbliche amministrazioni, agli enti del Terzo settore e ai soggetti privati con l'obiettivo di mettere a sistema e diffondere le politiche e le misure più virtuose anche attraverso l'adesione alle reti nazionali e internazionali che si occupano di questo specifico argomento. "Il protocollo d'intesa siglato oggi - spiega l'assessore Alessia Rosolen - rappresenta il primo atto della Giunta dopo l'approvazione del disegno di legge quadro sulla famiglia. Il documento trova il suo fondamento sulla coerenza e sulla complementarietà degli strumenti messi in atto dall'Amministrazione regionale per massimizzare l'impatto e l'efficacia delle politiche: da un lato l'implementazione di servizi per tutta la famiglia, dall'altro la creazione di una rete in grado di connettere i Comuni e di aumentare la loro capacità di valorizzare le misure a favore dei nuclei familiari. Il protocollo rappresenta un ulteriore passo verso la realizzazione di un sistema di misurazione e valutazione degli effetti prodotti dalle azioni che l'Amministrazione regionale ha messo in campo". Dal canto suo, l'assessore Stefania Segnana ha posto in risalto come il protocollo vada ad arricchire una già importante attenzione che la Provincia di Trento riserva in questo ambito ad esempio con l'agenzia istituita per dare supporto alla famiglia nelle sue varie fasi. Tra le azioni previste dal protocollo figurano la promozione di strumenti quali marchi famiglia, standard famiglia, piani famiglia, distretti famiglia, sussidiarietà orizzontale nonché sistemi premianti nella vita amministrativa e di governo dell'Istituzione. L'intento è quello di far maturare una consapevolezza di maggior favore nei confronti della famiglia, in collaborazione e con la partecipazione diretta di tutti gli attori e gli organismi della società civile che costituiscono e rappresentano sul territorio il sistema famiglia. Inoltre è prevista anche l'attivazione di processi virtuosi per promuovere il miglioramento delle politiche di conciliazione tra vita familiare e lavorativa, sistemi di responsabilità sociale di impresa e welfare aziendale che vede coinvolti Istituzione, Imprese e Famiglie, al fine di accrescere una cultura di gestione del personale in azienda orientata alla famiglia. Infine il documento sostiene l'adesione a reti nazionali ed europee con l'obiettivo di mettere a sistema e diffondere le politiche e le misure più virtuose per valorizzare la famiglia, quale cardine e motore della società, favorendo il suo benessere e sostenendo la natalità. ARC/AL/pph


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Famiglia: Rosolen, ok a protocollo con Provincia Tn per buone pratiche

TriestePrima è in caricamento