Fase2: Zilli, ristabilire funzioni uffici periferici Agenzia entrate

Inviata richiesta incontro urgente a direttrice Schillaci

Udine, 26 mag - Ristabilire le funzioni svolte dagli uffici periferici al fine di evitare, nelle sedi centrali, le lunghe code verificatesi in questi giorni e dare così ai cittadini - in un momento di difficoltà come quello attuale - un servizio da loro molto richiesto.

Sono queste in sintesi alcune delle proposte che l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli ha indicato in una lettera inviata quest'oggi alla direttrice regionale dell'Agenzia delle Entrate Maria Lezia Schillaci. La volontà dell'esponente regionale dell'esecutivo è quello di poter incontrare quanto prima i vertici degli uffici che si occupano di gestione dei tributi e controlli fiscali, per poter affrontare assieme tematiche riguardanti alcune necessità dei residenti in Friuli Venezia Giulia.

"In particolare - spiega l'assessore Zilli - abbiamo visto che in questi giorni si sono formate lunghe code agli sportelli delle sedi centrali delle Agenzie delle entrate. Ciò sta creando alcuni problemi legati alla situazione contingente che stiamo vivendo, ossia la formazione di assembramenti. Seppur siano stati adottati alcuni specifici provvedimenti e tenendo comunque conto che parte del personale sta operando nella modalità smart work, sarebbe necessario attivare altri accorgimenti per scongiurare il verificarsi di altre nuove simili situazioni".

A tal proposito l'assessore suggerisce il ripristino delle originarie funzionalità degli uffici presenti al difuori dei capoluoghi provinciali. "Dal momento che ci troviamo nella fase2 dell'emergenza epidemiologica - chiarisce Zilli - si potrebbe pensare di riattivare l'operatività delle sedi periferiche. In questo modo si riduce il numero di persone costrette a rivolgersi obbligatoriamente agli uffici centrali e, al contempo, si può dare un servizio di prossimità a quanti non hanno la possibilità di spostarsi. Confidiamo - conclude l'assessore regionale - di poterci incontrare quanto prima con i vertici dell'Agenzia delle entrate del Friuli Venezia Giulia per affrontare in modo collaborativo alcune esigenze operative". ARC/AL



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento