Ferrovie: bando per raccordo Monfalcone con zona industriale

Trieste, 16 feb - È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di gara per l'affidamento di lavori di manutenzione straordinaria sull'impianto ferroviario a servizio della zona industriale di Monfalcone.

Si tratta di lavori finalizzati al miglioramento delle condizioni generali di operatività dell'impianto ferroviario, sulla base di specifiche indicazioni di Rete Ferroviaria Italiana, che si svilupperà con interventi puntuali o diffusi, dal fascio di presa e consegna presso la Stazione di Monfalcone all'area portuale, lungo tutto il raccordo.

Il valore economico complessivo dell'intervento è di 2,5 milioni di euro. Tutti i documenti di gara sono scaricabili dal sito della Regione, al seguente link: https://bandigara.regione.fvg.it/BandiDiGaraEContratti/.

Si tratta del secondo intervento manutentivo programmato dall'Amministrazione Regionale, rispetto al quale la Regione stessa ha assunto un impegno economico e operativo a favore del miglioramento dell'utilizzo dei raccordi industriali afferenti i porti di Monfalcone e Porto Nogaro, con ricadute significative sulle tematiche della sicurezza e della maggiore operatività delle aree portuali.

L'intervento sul raccordo di Monfalcone segue uno urgente già realizzato nell'ambito del raccordo a servizio di Porto Nogaro e, in generale, della zona industriale dell'Aussa Corno, a cui seguirà un ulteriore intervento manutentivo del quale sono in fase di definizione le attività propedeutiche all'affidamento.

ARC/COM/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

Torna su
TriestePrima è in caricamento