rotate-mobile
Notizie dalla giunta

FERROVIE: SANTORO, E' CHIARO IMPEGNO REGIONE PER LINEA SACILE-GEMONA

Trieste, 24 feb - "Il fatto che la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia abbia fatto inserire nell'Accordo Quadro con Rete Ferroviaria Italiana (RFI), recentemente sottoscritto, la possibilità che la tratta Sacile-Gemona venga riaperta e non sia dismessa, ma venga ripristinata nello stato in cui questa Amministrazione regionale l'ha trovata, indica chiaramente l'impegno della Regione a garantire le risorse necessarie allo svolgimento del servizio sulla stessa, che è la parte di nostra competenza".

Lo ha confermato oggi l'assessore regionale alle Infrastrutture e al Territorio Mariagrazia Santoro rispondendo in Consiglio regionale a un'interrogazione di Mara Piccin.

"Tutti gli atti finora compiuti, da ultimo il Protocollo che i sindaci hanno consegnato alla Regione - ha aggiunto Santoro -, costituiscono il presupposto perché la possibilità della riapertura contenuto nell'Accordo Quadro diventi realtà e RFI porti a completamento la riattivazione".

L'assessore Santoro ha precisato che gli interventi di carattere infrastrutturale "spettano a RFI e allo Stato", mentre la competenza dell'Amministrazione regionale riguarda "tutti gli altri interventi, a partire dall'esercizio del servizio che la Regione si è impegnata a garantire, affiancata però da un progetto territoriale che veda le Amministrazioni locali come protagoniste e prime attrici nella valorizzazione e nell'utilizzo della tratta".

Ciò, ha concluso Santoro, "al fine di evitare che il giorno della riapertura le condizioni di utilizzo siano le medesime che hanno determinato la chiusura". La tratta ferroviaria è interrotta dal 2012 a causa di uno smottamento e da quella volta non è stata più riattivata; il servizio, finanziato dalla Regione, viene svolto tramite autobus.

ARC/PPH/ppd



In Evidenza

Potrebbe interessarti

FERROVIE: SANTORO, E' CHIARO IMPEGNO REGIONE PER LINEA SACILE-GEMONA

TriestePrima è in caricamento