FERROVIE: SANTORO, PROGETTO EUROPEO PER TRATTA VILLACH-TRIESTE

Trieste, 16 ott - "Il servizio ferroviario transfrontaliero e la mobilità integrata treno-bici stanno registrando un crescente successo che trova riscontro nelle Politiche europee per la Mobilità. Per questo l'opportunità offerta da questo progetto europeo ci pare un'occasione imperdibile per sperimentare l'implementazione del MI.CO.TRA. che è una delle nostre infrastrutture più virtuose e più apprezzate dai viaggiatori".

L'assessore alla Mobilità del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro ha presentato oggi alla Giunta regionale la delibera per l'adesione come partner associato al Progetto europeo CONNECT2CE - Improved rail connections and smart mobility in Central Europe a valere sui fondi del Programma Central Europe 2014-2020 - Asse 4 (Trasporti).

Il Progetto, promosso dall'Iniziativa Centro Europea-CEI con il ruolo di lead partner, ha un valore complessivo di 4.200.000,00 euro e include 14 partner provenienti da Italia, Austria, Slovenia, Croazia, Ungheria, Repubblica Ceca, e ha come obiettivo generale il miglioramento dei collegamenti ferroviari e di Trasporto Pubblico Locale (TPL) a livello transfrontaliero e locale, attraverso lo studio dei contratti di servizio ferroviari transfrontalieri, l'integrazione tariffaria, l'infomobility e i sistemi di e-ticketing.

Nell'ambito del Progetto la Regione fornirà supporto alle Ferrovie Udine Cividale (FUC), che partecipano all'iniziativa in qualità di partner con un budget totale di 648.318,00 euro. FUC sarà infatti responsabile di due iniziative pilota: una per lo studio dell'estensione sperimentale del treno MI.CO.TRA. tra Villach (Austria) e Udine fino a Trieste; l'altra, per l'integrazione del biglietto del treno MI.CO.TRA. con il sistema di bike sharing del Comune di Udine.

Tra le altre attività sperimentali di rilievo, il Progetto include la redazione del primo Contratto di Servizio transnazionale tra Croazia, Slovenia e Austria, l'organizzazione di servizi ferroviari e TPL feeder per la linea Szombathely-Koszeg (Ungheria), l'armonizzazione degli orari ferroviari e TPL nelle aree periferiche di confine tra Ungheria, Slovenia e Austria e tra Ungheria e Austria, l'integrazione di servizi multimodali transfrontalieri e l'elaborazione di sistemi di infomobilità regionali e transfrontalieri.

ARC/Com/RED



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento