Fiere: Bini, Triestespresso vetrina internazionale per Fvg

Trieste, 26 ott - "Triestespresso rappresenta una vetrina internazionale per il Friuli Venezia Giulia con la presenza di oltre 80 operatori provenienti da tutto il mondo. Un evento che porta ricadute positive all'intero territorio regionale".

Lo ha affermato oggi a Trieste l'assessore regionale ad Attività produttive e Turismo, Sergio Emidio Bini, visitando con il presidente della Camera di Commercio della Venezia Giulia, Antonio Paoletti, la nona edizione di Triestespresso Expo in corso di svolgimento fino a domani, sabato 27 ottobre, nei magazzini 27, 28, 30 e nella Centrale Idrodinamica del Porto Vecchio.

"È un importante evento internazionale B2B - ha voluto rimarcare Bini - dedicato alla filiera dell'industria del caffè espresso e visitato da espositori ed operatori provenienti da numerosi Paesi europei ed extra europei come Vietnam, India, Corea, Perù, Brasile, solo per citarne alcuni, che mostra concretamente la capacità di attrazione di un evento e le ricadute positive per la città di Trieste e l'intero Fvg".

L'assessore ha poi sottolineato come la Regione sia a disposizione del sistema produttivo e di quanti "vogliono far crescere il nostro territorio".

Sull'organizzazione delle fiere, Bini ha ribadito la disponibilità della Regione ad accompagnare verso un rinnovamento il sistema fieristico, nel pieno rispetto della sua autonomia decisionale, e ha infine richiamato l'importanza di portare avanti obiettivi comuni in un'ottica di unità.

"Il Friuli Venezia Giulia - ha concluso l'assessore - è più forte se viaggia unito". ARC/LP/f



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Covid: Riccardi, c'è attenzione su crescita casi positività in Fvg

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Attività produttive: Bini, artigianato esempio di resilienza e ripresa

  • Ambiente: Scoccimarro, progetto pilota per riuso capsule del caffè

Torna su
TriestePrima è in caricamento