Finanze: Fitch attribuisce a Regione Fvg rating BBB+

Costante giudizio di due livelli migliore rispetto allo Stato

Udine, 9 mag - A seguito della revisione del rating dell'Italia, l'agenzia Fitch ha deciso di abbassare di un grado il rating di lungo termine sull'affidabilità economica e finanziaria dell'Amministrazione regionale del Friuli Venezia Giulia, che passa così da A- a BBB+.

L'analisi compiuta dalla società valuta l'attività complessiva della Regione, gli investimenti effettuati, lo stato delle società partecipate e, in generale, tutto quello che comporta l'utilizzo di denaro pubblico.

"Siamo soddisfatti di questo risultato - commenta l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli - che conferma un buon rating per la Regione, di due livelli superiore a quello dello Stato, e che inquadra la revisione al ribasso come unicamente legata al rischio di possibili interferenze in in caso di stress macroeconomico o finanziario delle finanze statali. Viene quindi confermata la validità della politica di razionalizzazione dell'utilizzo delle risorse regionali attraverso strumenti normativi e finanziari".

Anche l'abbassamento da "AA+" a "AA" del cosiddetto "rating stand alone", che esprime il valore assoluto attribuito alla Regione qualora non ci fosse lo Stato centrale, è stato motivato da Fitch con le medesime motivazioni, ovvero il contestuale abbassamento del rating allo Stato.

"L'analisi della società evidenzia - nota Zilli - come le quote di autonomia finanziaria siano elementi di merito della Regione. A essere giudicato particolarmente positivo è stato inoltre il fatto che le contribuzioni alle manovre di finanza pubblica statale siano soggette ad accordi bilaterali con lo Stato".

"Molto positivo è anche il giudizio che deriva a seguito dello stress test che Fitch ha applicato al modello, e che evidenzia come la Regione reagirebbe con solidità anche in quello scenario. Un segnale importante - conclude Zilli -, ma che non esclude la preoccupazione attuale causata dall'emergenza Covid-19 e che ha portato a ribadire con forza da parte del governatore Fedriga la richiesta di azzeramento del contributo alla finanza pubblica per il Friuli Venezia Giulia". ARC/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento