FINANZE: PERONI, 80 MLN PER SALUTE E ATTIVITÀ PRODUTTIVE

Trieste, 3 ott - Uno stanziamento di 25 milioni per i farmaci innovativi e salvavita a cui si aggiungono 55 milioni per Attività produttive, Commercio, Turismo, Artigianato e Imprese agricole. Interventi che sono contenuti in un apposito disegno di legge approvato dalla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia, su proposta dell'assessore alle Finanze Francesco Peroni, nella seduta di giovedì.

"Il disegno di legge prevede un intervento finanziario complessivo di 80 milioni, distribuiti tra Attività produttive e Salute" ha spiegato Peroni. Su quest'ultimo ambito di intervento, stabilito di concerto con l'assessore regionale competente Maria Sandra Telesca, "vengono stanziati 25 milioni - ha aggiunto il referente alle Finanze - destinati alle Aziende per l'Assistenza Sanitaria (AAS) per la copertura della spesa, in forte aumento, relativa ai farmaci innovativi e salvavita".

"Si tratta di un tema particolarmente scottante, non a caso all'attenzione anche del Governo nazionale per il considerevole fabbisogno finanziario legato a questa tipologia di farmaci di ultima generazione. Problematica che in Friuli Venezia Giulia abbiamo inteso affrontare tempestivamente, in forza della nostra competenza in materia di Salute, con questo primo massiccio intervento finanziario, che vuole garantire certezza ai nostri cittadini su un fronte, delicato e prioritario, come quello del sistema salute", ha puntualizzato l'assessore Peroni.

Per quanto concerne l'altro fronte di finanziamento, ha concluso Peroni, "è previsto uno stanziamento complessivo di 55 milioni di euro a sostegno delle Attività produttive, del Commercio, dell'Artigianato, del Turismo e delle Imprese agricole. Un intervento distribuito sui diversi comparti dell'economia regionale e ispirato all'obiettivo del contrasto alla crisi, in linea di continuità con le molteplici misure già poste in essere sul punto dall'Esecutivo regionale".

ARC/RU



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento