Domenica, 14 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Finanze: Zilli, da emergenza maltempo a fotovoltaico risposte a Fvg

Approvata dalla Giunta la manovra di assestamento autunnale Trieste, 26 set - "La tenuta dell'economia regionale ci consente di adottare una manovra di assestamento importante, di 337 milioni di euro di risorse aggiuntive, con la quale la Regione vuole dare risposte a una serie di esigenze del territorio, tra cui: gli interventi per l'emergenza maltempo, le contribuzioni per gli impianti fotovoltaici, le politiche per la salute e, infine, il sostegno alle imprese e all'agricoltura per fronteggiare l'aumento dei tassi di interesse". Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli a margine della riunione di Giunta nel corso della quale, su proposta della stessa Zilli, è stata approvata la manovra autunnale di assestamento di bilancio. Nel dettaglio, come ha spiegato l'esponente della Giunta regionale, per quel che riguarda i danni causati dal maltempo di quest'estate ammontano a 100 milioni (che si sommano ai precedenti 50 stanziati nell'assestamento estivo) le risorse destinate al fondo di rotazione della Protezione civile. Sul fronte delle attività produttive sono previsti 65 milioni al Fondo di rotazione per le iniziative economiche e 6 ai Centri di assistenza tecnica per le imprese artigiane finalizzati a sostenere le aziende che hanno dovuto affrontare il rialzo dei tassi per i mutui e i finanziamenti. Per l'agricoltura, nello specifico sul fondo di rotazione di settore, sono 70 i milioni stanziati, mentre alle esigenze del comparto sanitario la manovra destina 60 milioni. "Oltre a ciò - ha aggiunto Zilli -, in questo assestamento abbiamo finanziato, su diretta indicazione del governatore, con ulteriori 50 milioni di euro sul 2024 la misura regionale per il fotovoltaico, al fine di dare continuità a un'iniziativa ispirata alla transazione energetica che ha riscontrato una più che significativa risposta da parte dei territori. A tal riguardo è da sottolineare che, anche per l'anno 2024, ai sensi della normativa statale vigente, l'incentivo sarà cumulabile con le detrazioni fiscali nazionali e con altri incentivi, purché la somma delle agevolazioni ottenute non ecceda il limite della spesa complessivamente sostenuta per l'intervento oggetto di incentivo". "Complessivamente - ha concluso l'assessore - abbiamo voluto dare una risposta concreta e immediata a chi ha subito i danni del maltempo, oltre che irrobustire le linee di investimento, come ad esempio nell'ambito degli impianti sportivi e delle infrastrutture, senza dimenticare infine gli interventi finalizzati a salvaguardia dei quadri economici, compresi quelli per gli anticipi del Piano nazionale di ripresa e resilienza". ARC/GG/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanze: Zilli, da emergenza maltempo a fotovoltaico risposte a Fvg
TriestePrima è in caricamento