Domenica, 21 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Finanze: Zilli, parere positivo Cal su assestamento bilancio estivo

Udine, 17 giu - Parere positivo è stato espresso dal Consiglio delle autonomie locali (Cal), riunitosi questa mattina in modalità mista nella sede di Udine della Regione, sull'intesa sulle disposizioni riguardanti i trasferimenti finanziari agli enti locali dello schema di disegno di legge di assestamento del bilancio per gli anni 2024-2026, approvato in via preliminare dalla Giunta regionale il 7 giugno 2024. Parente positivo è stato parimenti espresso dai componenti del Cal sullo schema di disegno di legge di assestamento del bilancio per gli anni 2024-2026, anch'esso approvato preliminarmente dalla Giunta. A illustrare i contenuti dell'assestamento è stata, in presenza, l'assessore alle Finanze del Friuli Venezia Giulia Barbara Zilli, con l'intervento, in videoconferenza, dell'assessore alle Autonomie locali Pierpaolo Roberti. "Quella di oggi - ha riferito Zilli - è stata un'occasione importante per portare all'attenzione degli enti locali l'imponente manovra di assestamento estivo che conta su un avanzo di amministrazione di 698,5 milioni di euro, ai quali si aggiungeranno risorse derivanti da maggiori compartecipazioni al gettito dei tributi erariali. È la conferma che le scelte strategiche che abbiamo adottato in questi anni sono premianti, iniziando dalla rivendicazione della nostra autonomia finanziaria". "L'obiettivo che si pone la Giunta Fedriga con questa manovra di assestamento - ha aggiunto l'assessore - è sostenere e rafforzare tutti i comparti strategici per garantire sempre maggiore competitività, competenza e autonomia al sistema economico regionale, e anche quello di migliorare i servizi a vantaggio della nostra comunità, con un focus dedicato al sistema degli enti locali, alla persona, alla famiglia e ai lavoratori. La virtuosità del nostro bilancio ci permette di anticipare, attraverso la Protezione civile, 35 milioni di euro per risarcire i danni causati dal maltempo, in attesa del rimborso statale che arriverà dopo il 2025. Cento i milioni di euro per i fondi di rotazione, sia per le imprese sia per l'agricoltura, 50 i milioni per i progetti sovracomunali e 7 quelli per l'anticipazione finanziaria ai Comuni per progettualità legate al Pnrr e non solo". "Nel corso della seduta con le Autonomie locali ci siamo anche confrontati su misure che sono ancora in fieri e che vorremmo sviluppare, sempre attraverso un dialogo costruttivo aperto con gli amministratori locali, a vantaggio dei cittadini della regione" ha osservato infine Zilli, rimarcando che quello di oggi è stato un confronto leale e collaborativo poiché "le scelte della Giunta sono frutto di una maturata condivisione sul territorio". ARC/PT/ma

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanze: Zilli, parere positivo Cal su assestamento bilancio estivo
TriestePrima è in caricamento