Lunedì, 15 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Finanze: Zilli, su acquisto crediti fiscali valutiamo strade attuabili

Pordenone, 13 feb - "In merito alla possibilità di poter acquistare crediti fiscali derivanti da ristrutturazioni dal settore finanziario, in modo particolare dalle banche, al fine di poter venire incontro alle difficoltà che cittadini ed imprese del Friuli Venezia Giulia stanno attraversando in questi mesi, va evidenziato che la Giunta Regionale sta valutando con gli uffici competenti l'individuazione di soluzioni concretamente attuabili".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Finanze Barbara Zilli intervenendo in Aula oggi durante i lavori del Consiglio regionale che era stato chiamato ad esprimersi in merito alla valutazione d'urgenza di un provvedimento in materia fiscale.

"Il problema è noto - ha chiarito l'esponente dell'Esecutivo Fedriga - ed esiste la volontà di trovare soluzioni per aiutare cittadini ed imprese, considerata la difficoltà di cedere tali crediti al sistema bancario; quest'ultimo infatti risulta essere oggi saturo perché ha esaurito la prospettiva di compensazione con i propri debiti fiscali futuri. Tuttavia - prosegue Zilli - siamo anche consapevoli che l'iter procedurale e la costruzione di un sistema operativo del tutto nuovo e complesso che dia corrette garanzie giuridiche sull'effettiva possibilità dell'Ente di procedere con l'acquisto, nonché la risoluzione di aspetti legati alla salvaguardia del patrimonio dell'Ente connessi alle ipotizzate operazioni di acquisto dei crediti, necessitano di approfondimenti complessi. Tra le analisi figurano anche quelle legate agli aspetti tributari tipici delle norme di carattere privatistico e pubblico relativi, non da ultimo, alla Tesoreria dell'Ente Regione Friuli Venezia Giulia". "Stiamo eseguendo quindi - conclude l'assessore Zilli - tutte le valutazioni del caso, consapevoli delle difficoltà del sistema economico in questo campo. Ciò che ci interessa è poter andare verso soluzioni effettivamente attuabili e realizzabili, soprattutto per poter conseguire l'obiettivo di un'apertura ampia al settore bancario e non circoscritta invece solo ad alcuni limitati istituti. In tutto questo va tenuto conto che la capacità "fiscale" annua della Regione non è illimitata; pertanto andranno fatte delle scelte sui crediti potenzialmente acquistabili. Infine ci risulta che, a breve, il coordinamento tecnico Affari finanziari della Conferenza delle Regioni esaminerà questo argomento per definire un quadro unitario di interventi". ARC/AL/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finanze: Zilli, su acquisto crediti fiscali valutiamo strade attuabili
TriestePrima è in caricamento