Finanze: Zilli, subito disponibili risorse cultura, imprese e lavoro

Fondi dalla determinazione del risultato di amministrazione 2020 Trieste, 19 gen - "Data la situazione di emergenza legata alla pandemia, la Regione ha accelerato le procedure contabili di determinazione della consistenza del risultato di amministrazione rendendo pienamente disponibili sul bilancio 2021 le risorse, oltre 50 milioni di euro, che erano state accantonate per i disegni di legge relativi ai ristori delle attività produttive (24,6 milioni), cultura e sport (3 milioni), la nuova programmazione europea (circa 20 milioni) e una quota di SviluppoImpresa (oltre 3 milioni)". Lo ha annunciato l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, dopo l'approvazione da parte delle Giunta dei relativi provvedimenti, evidenziando che "sulla base di questo preconsuntivo, la Giunta ha effettuato una variazione del bilancio di previsione 2021-2023. In questo modo consentiamo, attraverso specifiche norme, l'utilizzo di risorse che si riveleranno molto importanti per l'economia regionale, irrimediabilmente provata a causa delle restrizioni imposte per limitare la diffusione del Covid-19 e combattere la pandemia. È quindi fondamentale mettere in campo tutte le risorse disponibili per sostenere l'economia reale del Friuli Venezia Giulia con provvedimenti a favore dei lavoratori e delle imprese". ARC/MA/pph


In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Covid: Riccardi, c'è attenzione su crescita casi positività in Fvg

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

Torna su
TriestePrima è in caricamento