rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Foreste: Regione, territori vanno gestiti e non abbandonati

L'assessore delegato ha partecipato al Forum dedicato alle aree boschive Trieste, 25 mag - Un problema di comunicazione innanzitutto, quello che ha fatto passare la linea che in tema di boschi la cosa giusta per la conservazione ambientale sia quella di non fare nulla, senza considerare il ruolo dell'uomo e dell'economia che genera benessere per le comunità. Al contrario servirebbe invece una gestione del territorio forestale, dotandolo necessariamente di infrastrutture idonee per le attività connesse come la didattica, la formazione, l'aggregazione sociale e le imprese.

Questo il concetto espresso oggi a Cimolais dall'assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali alla II edizione del Forum nazionale dedicato alla Gestione forestale sostenibile in Friuli Venezia Giulia.

Come ha spiegato l'esponente della Giunta regionale, viene valutato positivamente il fatto che il 28 maggio il Senato inizierà le audizioni per la nuova legge sulla montagna. L'obiettivo è arrivare alla gestione delle cosiddette aree silenti e per conseguirlo è fondamentale ricercare un'unita di tutti quegli attori che condividono questa visione.

L'assessore infine ha rimarcato come per il futuro non vorrebbe vedere le foreste folte e caotiche, ma gestite in maniera coerente a un'idea di territorio in cui l'uomo è una parte attiva dell'ecosistema. ARC/GG/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foreste: Regione, territori vanno gestiti e non abbandonati

TriestePrima è in caricamento