Foreste: Zannier-Callari, servizio manutenzione è priorità Fvg

Udine, 2 agosto - Il servizio manutenzione forestale del Friuli Venezia Giulia rimane fondamentale ma andrà posto un ordine di priorità rispetto alle esigenze segnalate e dei correttivi volti a snellire gli iter burocratici per agevolare, prima di tutto, gli operatori nelle loro mansioni. È quanto hanno espresso oggi gli assessori regionali alle Risorse forestali, Stefano Zannier, e alla Semplificazione, Sebastiano Callari, incontrando a Udine, nella sede della Regione, le organizzazioni sindacali di categoria Fillea Cgil, Filca Cisl e Feneal Uil della provincia di Udine. "La Regione - ha evidenziato Callari - ha interesse a mantenere il servizio manutenzione, la cui funzione è utile al cittadino. Questo primo incontro è stato un momento di confronto su molteplici temi e sono convinto che, per poter risolvere le criticità, sia fondamentale partire proprio dall'ascolto". Per entrambi gli assessori è indispensabile trovare delle soluzioni per porre in essere iniziative di semplificazione amministrativa e per lo snellimento degli adempimenti procedurali che, a volte, ostacolano e rallentano le attività del servizio. "Ci sono una serie di criticità operative che creano dei rallentamenti e che vanno risolte - ha aggiunto Zannier - quali, ad esempio, l'eccessivo carico burocratico legato alla parte delle acquisizioni dei beni". Zannier ha sottolineato, inoltre, la necessità di riportare il servizio manutenzioni a una logica più integrata con gli altri servizi regionali per garantire più efficienza. Fra i temi che sono stati posti dalle organizzazioni sindacali, quelli relativi al personale in forza al servizio manutenzioni forestali Fvg, alla gestione delle attività di cantiere fino ai contratti a termine, al ricambio generazionale, alle procedure e alle regole per nuove assunzioni. "Abbiamo calendarizzato un prossimo incontro per settembre - ha concluso Zannier - ma serve una rivalutazione delle esigenze segnalate oggi rispetto a un ordine di priorità che andrà visto in modo organico: non solo interventi in emergenza o puntuali ma all'interno di una visione complessiva". ARC/LP/fc
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Porto Vecchio: Fedriga, ok ad accordo per la riqualificazione

  • Finanza locale: Roberti/Zilli, via alla riforma dei tributi locali

Torna su
TriestePrima è in caricamento