Notizie dalla giunta

Foreste: Zannier, consegnato a VV.F. mezzo per incendi di interfaccia

Pordenone, 18 dic - Una nuova autobotte attrezzata e dotata degli allestimenti e delle attrezzature più avanzate per eseguire il pronto intervento anche nell'ambiente boschivo di interfaccia è stata acquistata dalla Regione e messa a disposizione in comodato d'uso della sezione di Pordenone del Corpo dei vigili del fuoco. La consegna è avvenuta nella sede del comando provinciale del dei Vgili del fuoco della Destra Tagliamento da parte dell'assessore regionale alle Risorse agroalimentari, forestali, ittiche e alla montagna, Stefano Zannier. "Il nuovo mezzo - ha detto l'assessore - andrà ad affiancare il parco esistente dei Vigili del fuoco e sarà a disposizione anche nell'ambito della prevenzione e della lotta agli incendi boschivi di interfaccia". "Un impegno - ha aggiunto l'assessore - che vede la Regione in prima fila ed è volto alla salvaguardia e alla valorizzazione del patrimonio forestale del Friuli Venezia Giulia attraverso la collaborazione tra il Corpo forestale regionale e altre istituzioni e strutture attive nella tutela del nostro territorio". "La prevenzione - ha proseguito Zannier - è uno degli elementi cardine dell'azione dell'Amministrazione per mantenere la salute e l'integrità dei beni forestali, a tutela dei cittadini e delle opere civili, e va operata anche in difesa dei beni forestali, che peraltro interessano la gran parte della superfice del Friuli Venezia Giulia e fanno parte del nostro patrimonio naturale". "Tale patrimonio - ha concluso - è una delle ricchezze che fanno apprezzare e conoscere il Friuli Venezia Giulia per la qualità della vita nel suo territorio, ricco di specificità naturali mantenutesi nel tempo grazie alla cura e al lavoro del Corpo forestale regionale, ma anche alla collaborazione con i Vigili del fuoco, sempre in prima fila nelle emergenze". Presente il comandante provinciale dei Vigili del fuoco, Eros Mannino, sono state illustrate le attività svolte nel 2020 e le caratteristiche del nuovo mezzo: ha un costo di 180 mila euro ed è in linea con quelli già a disposizione dei Vigili del fuoco di Pordenone. E' particolarmente adatto a un impiego molto flessibile e sarà destinato al soccorso tecnico urgente alle persone e alle cose, ma anche a supporto dell'attività di spegnimento degli incendi boschivi: dispone infatti di un serbatoio della capacità di 3 mila litri d'acqua. Com'è stato rilevato nell'occasione, la competenza primaria nello spegnimento e contenimento degli incendi boschivi è affidata al Corpo forestale regionale in collaborazione con la Protezione civile del Friuli Venezia Giulia, che, assieme al rispettivo personale e ai volontari, operano sinergicamente; sono spesso i mezzi dei Vigili del fuoco, di maggiori dimensioni e dotati per questo di serbatoi d'acqua di capacità più rilevante, a rifornire i mezzi messi a disposizione dalla Regione sul territorio, che sono invece di minori dimensioni per poter agire con maggiore efficacia lungo le piste forestali e nei siti boschivi delle zone più riposte. ARC/CM/ep


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Foreste: Zannier, consegnato a VV.F. mezzo per incendi di interfaccia

TriestePrima è in caricamento