Venerdì, 24 Settembre 2021
Notizie dalla giunta

Formazione: Regione, via all'ampliamento dei soggetti accreditabili



Trieste, 4 mar - Superare gli schemi tradizionali e allargare il perimetro dei destinatari della formazione diretta, includendo fasce sempre più ampie della popolazione.

È il principio cardine di un provvedimento che intende ampliare l'offerta formativa, garantendo la partecipazione dei lavoratori ai percorsi offerti dai fondi interprofessionali, aprendo una nuova fase delle attività formative all'insegna del potenziamento dei servizi per il territorio, con l'obiettivo di dare risposte ancora più puntuali alle categorie.

Ne dà notizia l'assessore regionale alla Formazione, rendendo noto che è stato pubblicato sul Bur il regolamento sull'accreditamento di tipo B rivolto ai soggetti accreditabili nell'erogazione di servizi formativi in regione, con particolare riferimento all'utilizzo dei fondi paritetici interprofessionali.

Ai fondi paritetici in Friuli Venezia Giulia contribuiscono 21mila imprese e circa 230mila lavoratori.

Secondo la Regione si tratta di un servizio molto atteso dalle parti datoriali del territorio che inaugura un nuovo ciclo della formazione continua dedicata ai lavoratori già occupati: le aziende, tramite soggetti accreditati, garantiscono ai propri dipendenti la realizzazione di un percorso di formazione, che può essere legato a un aggiornamento o a una riconversione professionale. Si va da percorsi per acquisire nuove competenze amministrative e tecniche, fino all'uso di macchinari o applicativi.

In questo pacchetto non sono comprese attività legate alla sicurezza, dal momento che il settore segue canali espressamente dedicati. ARC/Com/ep



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Regione, via all'ampliamento dei soggetti accreditabili

TriestePrima è in caricamento