rotate-mobile
Giovedì, 30 Maggio 2024
Notizie dalla giunta

Formazione: Rosolen, 3,5 mln per rafforzare sistema duale aula-pratica

Trieste, 26 nov - "Negli ultimi anni in Friuli Venezia Giulia stiamo rafforzando il cosiddetto 'sistema duale', una modalità di apprendimento basata sull'alternarsi di lezioni in aula e momenti di formazione pratica in contesti lavorativi. Con l'approvazione a settembre del documento di programmazione regionale e oggi dello schema di accordo tra Unità di missione per l'attuazione del Pnrr, Governo e Regione continuiamo a favorire le politiche di transizione tra il mondo della scuola e quello del lavoro. Il nostro obiettivo è mettere gli studenti nelle condizioni di acquisire nuove competenze e di accorciare i tempi di passaggio tra l'esperienza didattica e quella professionale".

L'assessore al Lavoro, formazione e istruzione, Alessia Rosolen, commenta così l'approvazione da parte della Giunta dello schema di accordo tra l'Unità di missione per l'attuazione degli interventi Pnrr, la Direzione generale delle Politiche attive del lavoro del Ministero del lavoro e delle politiche sociali e la Regione Friuli Venezia Giulia, per lo svolgimento delle attività di interesse comune finalizzate all'attuazione del Piano nazionale di ripresa e resilienza.

"Con il via libera a settembre del documento di programmazione regionale per il 2022/23, in coerenza con quanto già avviato in precedenza all'interno dei percorsi di Istruzione e formazione professionale (Iefp) con la promozione dell'apprendistato e dell'alternanza scuola lavoro, abbiamo di fatto incrementato l'offerta formativa duale, funzionale anche al raggiungimento dei target Pnrr previsti per il Friuli Venezia Giulia".

"In particolare, a fronte delle risorse Pnrr assegnate alla Regione che ammontano a oltre 3 milioni e 500 mila euro (precisamente 3.563.337 euro), prevediamo di inserire in questi percorsi fino a 1.800 studenti, un numero ben superiore al target assegnato dal Pnrr al Friuli Venezia Giulia pari a 801 allievi, grazie alla conversione nella modalità duale di parte della nostra offerta ordinaria di Iefp".

"Va sottolineato che ai datori di lavoro privati di tutti i settori produttivi, che concorrono alla realizzazione dei percorsi di Iefp in duale attraverso il ricorso al contratto di apprendistato, spettano vantaggi di diversa natura come sgravi contributivi, fiscali e retributivi e incentivi economici".

Con l'accettazione dello schema di accordo fra Unità di missione, Governo e Regione, la Giunta ha inoltre dato mandato al direttore del Servizio formazione della Direzione centrale lavoro, formazione, istruzione e famiglia di procedere alla sottoscrizione dell'intesa definitiva. ARC/RT/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Rosolen, 3,5 mln per rafforzare sistema duale aula-pratica

TriestePrima è in caricamento