rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Formazione: Rosolen, 4 nuovi profili professionali e nuova didattica

Udine, 5 apr - "A distanza di nove mesi dall'approvazione delle ultime Linee guida per l'istruzione e la formazione professionale, interveniamo per apportare ulteriori aggiornamenti alla luce dell'esperienza maturata nel corso delle ultime annualità formative portate a termine. In particolare, è emersa la necessità di introdurre, accanto alle attuali modalità di realizzazione dei percorsi di IeFP, ordinaria e duale, un'ulteriore modalità mista. A ciò si aggiunge l'individuazione di quattro nuovi profili professionali più aderenti al mercato del lavoro del legno e dei sistemi meccatronici e informatici".

È questo, in sintesi, il contenuto di una delibera approvata oggi dalla Giunta del Friuli Venezia Giulia e illustrato dall'assessore regionale a Lavoro, formazione e istruzione Alessia Rosolen, documento che aggiorna le "Linee guida per la realizzazione dei percorsi di istruzione e formazione professionale - Gli standard regionali, versione marzo 2024".

Nel dettaglio, rispetto alle modalità di realizzazione dei percorsi formativi la realizzazione dei percorsi in modalità duale si caratterizza, rispetto alla modalità ordinaria, per una maggiore presenza in termini orari, sin dalle prime due annualità, di momenti di apprendimento direttamente in azienda (alternanza scuola lavoro). L'aggiornamento integra la versione delle Linee Guida introducendo, accanto alle modalità ordinaria e duale, un'ulteriore modalità mista che si articola in: ordinaria nelle prime due annualità, più adeguata agli allievi più giovani che, per acquisire le prime competenze di natura professionale, necessitano di un ambiente di apprendimento più strutturato e protetto presso un'istituzione formativa. A questo biennio si aggiunge una modalità duale nelle terze e quarte annualità, laddove i momenti di apprendimento in azienda risultano più coerenti rispetto alle competenze già acquisite e alla maturità dei singoli allievi.

Le nuove linee guida, inoltre, introducono quattro nuovi profili professionali al fine di soddisfare in maniera più puntuale ai fabbisogni di competenza del mercato del lavoro. I profili sono: addetto alle lavorazioni del legno e di tappezzeria, tecnico della gestione di sistemi meccatronici; tecnico programmazione di sistemi IoT; tecnico dei sistemi ICT aziendali, dati e web.

"L'offerta formativa per l'anno 2023/2024, è cofinanziata dalla Regione con un investimento pubblico complessivo di 28 milioni di euro che permetterà a 4.369 giovani di intraprendere un percorso di IeFP per conseguire una qualifica professionale spendibile nel mercato de lavoro", ha spiegato Rosolen, aggiungendo che "la Regione assicura, nel rispetto della normativa statale e dei livelli essenziali delle prestazioni, al fine di prevenire la dispersione scolastica e formativa, l'offerta di istruzione e formazione professionale, anche nell'ambito del contratto di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, finalizzata all'assolvimento dell'obbligo di istruzione, al diritto-dovere di istruzione e formazione e al conseguimento di un attestato di qualifica o di diploma professionale".

Le Linee Guida definiscono gli standard minimi relativi alla programmazione, all'organizzazione e alle modalità di valutazione degli allievi dei percorsi IeFP.

L'offerta formativa del Sistema di IeFP proposta dagli enti di formazione è consultabile al sito https://effepi.fvg.it/ ARC/SSA/pph



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Rosolen, 4 nuovi profili professionali e nuova didattica

TriestePrima è in caricamento