Formazione: Rosolen a famiglie, utilizzate servizi Centri orientamento

Trieste, 14 giu - "I Centri regionali di orientamento (Cor) assumono, al termine di un anno scolastico lastricato di privazioni, disagi e restrizioni, un ruolo determinante per aiutare i nostri ragazzi e le loro famiglie nell'individuare il percorso didattico e formativo alla conclusione del loro ciclo di studi".

Lo afferma l'assessore regionale alla Formazione Alessia Rosolen, spiegando che "se la didattica a distanza ha aperto qualche lacuna nel bagaglio culturale dello studente, la Regione attraverso i Cor offre un servizio, gratuito, dedicato a colmare quella falla".

"La didattica a distanza è un'esperienza da cui non potevamo prescindere, ma siamo consapevoli - aggiunge l'assessore - del fatto che le lezioni in presenza forniscono un ventaglio di opportunità da cui i ragazzi non possono prescindere. All'epilogo di un anno così travagliato, mi sembra dunque opportuno invitare le famiglie a usufruire di servizi che, in una fase di inevitabile difficoltà, possono risultare molto importanti".

I Cor offrono colloqui individuali o di gruppo, allargati a 3-4 persone, sia in presenza che on line, consulenze di orientamento, ovvero percorsi della durata di uno o più incontri, per chiarire le idee sul futuro e mettere a punto le tappe del progetto scolastico o formativo, e consulenze di ri-orientamento, ovvero legate al bisogno di cambiare percorso, esplorando nuove opportunità di studio e di lavoro. Nei Cor vengono erogati anche altri servizi informativi o connessi a percorsi finalizzati a uscire da situazioni particolari di stallo e incertezza, per costruire un progetto formativo e professionale. I servizi sono estesi anche alle famiglie dei ragazzi, per favorire la condivisione, il dialogo e un confronto consapevole anche all'interno delle mura domestiche. I nuovi servizi sono stati concepiti per sostenere e accompagnare i ragazzi reduci da esperienze con la didattica a distanza. I Cor, assieme agli enti Fp, forniranno consulenze mirate e specifiche per le famiglie su questo tema. Si tratta di un'ulteriore opportunità dedicata ai ragazzi più fragili e alle loro famiglie.

Per ricevere informazioni personalizzate via email, è disponibile il servizio "L'esperto risponde": https://serviziorientamento.regione.fvg.it/servizi/esperto-risponde .asp Per informazioni e appuntamenti, si possono contattare i Cor ai recapiti: Sede di Gorizia - Corso Italia 55 - tel. 0481 386420 - cent.r.o.go@regione.fvg.it Sede di Pordenone - Piazza Ospedale Vecchio, 11/A - tel. 0434 529033 - cent.r.o.pn@regione.fvg.it Sede di Trieste - Scala dei Cappuccini, 1 - tel. 040 3772855 - cent.r.o.ts@regione.fvg.it Sede di Udine - Viale Ungheria 47 - tel. 0432 555409 - cent.r.o.ud@regione.fvg.itrisponde.asp ARC/Com/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Turismo: Bini, Pordenone Calcio a Lignano aumenterà attrattività

  • Covid: Riccardi, piano pandemico Asugi rafforza ospedali e territorio

  • Agroalimentare: Zannier, a Caseus Veneti protagonisti i caprini Fvg

  • Covid: Riccardi, piano Asufc con ospedale e territorio per fase 2

  • Cultura: Gibelli, Festival giornalismo aperto a confronto opinioni

  • Covid: Riccardi, su Rsa Sacile rispettiamo competenza professionisti

Torna su
TriestePrima è in caricamento