rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Formazione: Rosolen, Futurelab avvicina studenti a innovazione tech

Il progetto coinvolge 3.000 studenti di 40 scuole secondarie di secondo grado, le imprese e i Digital innovation hub San Vito al Tagliamento, 12 nov - "I brillanti risultati ottenuti con la Lean Experience Factory dimostrano l'efficacia della rete sviluppata in Friuli Venezia Giulia tra il mondo della scuola e della formazione e le attività produttive. Ora grazie al progetto Futurelab quell'esperienza viene estesa e potenziata con il coinvolgimento anche degli altri nodi del Digital innovation hub regionale ma soprattutto di 3mila studenti delle classi terze, quarte e quinte di 40 istituti scolastici distribuiti sull'intero territorio regionale". Lo ha detto l'assessore regionale al Lavoro, Formazione, Istruzione, Ricerca, Università e Famiglia Alessia Rosolen durante la presentazione del progetto Futurelab, svoltasi all'interno del centro di formazione esperienziale Lef di San Vito al Tagliamento, alla quale hanno partecipato anche il presidente di Confindustria Alto Adriatico, Michelangelo Agrusti e il direttore dell'Ufficio scolastico regionale Daniele Beltrame. L'iniziativa, sulla quale la Regione investe 230mila euro in tre anni, permetterà ai ragazzi e alle ragazze coinvolti di conoscere il contesto lavorativo delle fabbriche del domani attraverso il modello di fabbrica completamente digitalizzata sviluppato alla Lean Experience Factory di San Vito al Tagliamento, offrendo loro la possibilità di interagire con la strumentazione tecnologica e con l'automazione, ormai cuore dei processi produttivi. Inoltre, gli studenti avranno modo di approfondire le conoscenze in materia di Industria 4.0 e di digitalizzazione dei processi produttivi, grazie a specifici seminari organizzati dai quattro Digital Innovation Hub del Friuli Venezia Giulia. "Con questo progetto consentiamo agli studenti e alle studentesse partecipanti di acquisire conoscenze tecniche e competenze trasversali spendibili nel mondo del lavoro e al contempo favoriamo la scelta di successivi percorsi di studio in ambito tecnico scientifico - ha spiegato Rosolen -. Le attività proposte possono infatti essere inserite nell'offerta educativa relativa ai Percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento che ciascun istituto scolastico programma per i propri studenti". Futurelab nasce dalla collaborazione della Regione, e in particolare del Servizio orientamento, con Confindustria Alto Adriatico, i 4 Digital Innovation Hub del Friuli Venezia Giulia e l'Ufficio scolastico regionale. Esprimendo la propria soddisfazione per l'avvio di questo progetto il presidente di Confindustria Alto Adriatico Michelangelo Agrusti ha sottolineato che "Futurelab è una grande occasione per avvicinare i percorsi scolastici all'innovazione tecnologica delle aziende". Rosolen ha infine rimarcato che l'attività di orientamento rimane strategica per la Regione perché "le difficoltà di reperimento di personale qualificato riscontrate dalle aziende, in particolare per quanto riguarda i nuovi contesti produttivi digitali, hanno evidenziato come per troppi anni il sistema formativo non sia stato capace di anticipare le necessità di un mondo che si evolve rapidamente come quello industriale. Un gap che la Regione sta superando favorendo sia l'acquisizione da parte dei giovani di competenze trasversali e il potenziamento dei percorsi d'apprendimento lungo l'intero arco della vita, sia strutturando percorsi formativi tarati sulle necessità del tessuto produttivo del Friuli Venezia Giulia". ARC/MA/gg


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Rosolen, Futurelab avvicina studenti a innovazione tech

TriestePrima è in caricamento