rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Notizie dalla giunta

Formazione: Rosolen, Mits Danieli traghetta giovani e Fvg nel futuro

Buttrio, 28 sett - "La collaborazione tra la Regione e il gruppo Danieli nella formazione professionalizzante di alto profilo sta contribuendo a traghettare i giovani nel futuro e con loro a far crescere il Friuli Venezia Giulia nel contesto globale". È il pensiero espresso dall'assessore regionale al Lavoro, formazione, istruzione, ricerca, università e famiglia, Alessia Rosolen, intervenuta oggi a Buttrio alla cerimonia di consegna degli attestati di merito che il Gruppo Danieli riconosce ogni anno a giovani studenti che frequentano il Mits, ovvero l'Academy nuove tecnologie per il made in Italy - Malignani Udine che opera anche con il sostegno finanziario della Regione. "Negli ultimi anni - ha evidenziato Rosolen -, mondo produttivo e formativo hanno compreso in maniera chiara che la partita della competitività va giocata a livello globale. Grazie ad aziende grandi e importanti come il gruppo Danieli il Friuli Venezia Giulia è la regione italiana che è cresciuta di più negli ultimi due anni per scambi internazionali. Siamo anche la Regione che in questi anni sta investendo maggiormente nella costruzione di un brand che rappresenti la nostra comunità, il nostro territorio, le nostre eccellenze e che permetta ai nostri giovani di essere maggiormente sfidanti e competitivi nel mondo del lavoro". Con riferimento agli Istituti tecnici superiori post diploma (Its), l'assessore ha rimarcato come "questo livello di formazione e professionalizzazione arriva tardi rispetto a quanto fatto in particolare in Francia e Germania, addirittura con un secolo di ritardo se penso alla Learning by doing avviata ad inizio del secolo scorso nel resto d'Europa". "Oggi - ha aggiunto Rosolen - il sistema regionale degli Its è molto concentrato sulle attività produttive che non hanno bisogno di manodopera semplice bensì di manodopera professionale ad alta specializzazione. In ciò l'esperienza di Mits e la collaborazione con Danieli è fondamentale per farci vincere tutta una serie di premialità a livello economico e produttivo mondiale e per consentirci di investire ancora nei percorsi formativi di eccellenza". Un metodo che l'assessore regionale ha ricondotto alle parole e all'esempio di Don Bosco, al quale è attribuita la paternità del primo contratto di apprendistato in Italia, secondo cui imparare facendo è una forma straordinaria di intelligenza. Da oggi a venerdì Danieli ospita nella propria sede di Buttrio lo European Steel Forum 2022, conferenza annuale sull'acciaio, che promuove, tra l'altro, il confronto internazionale sui percorsi formativi terziari. È in questo contesto che una sessione dei lavori è stata dedicata alla presentazione di Mits con interventi di formatori e corsisti volti a presentare le caratteristiche dei processi formativi e la centralità dei laboratori e della metodologia del lavoro a progetto nell'apprendimento "learning by doing". Il gruppo Danieli ha assegnato agli studenti più meritevoli sette borse di studio del valore di 6mila euro ciascuna suddivise in due tranche al termine del primo e del secondo anno di studi presso il Mits. I vincitori 2022 per la prima annualità sono Luca Tessaro, Giada Fortunaso, Cristiano Chiarotto, Simone Vacchiani, Lorenzo Negrin; per la seconda annualità sono Allison Lorandi e Gioele Sartelli, diplomatisi a luglio e già inseriti in Danieli. ARC/SSA/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Rosolen, Mits Danieli traghetta giovani e Fvg nel futuro

TriestePrima è in caricamento