Venerdì, 19 Luglio 2024
Notizie dalla giunta

Formazione: Rosolen, rinnovato per altro triennio accordo con Esercito

Prima Regione ad aver completato protocollo del 2020 Trieste, 19 ott - "Sigliamo il rinnovo di un percorso di collaborazione in cui la Regione è protagonista di una pratica virtuosa, che mira allo sviluppo delle competenze delle Forze armate in quei campi che vedono gli stessi militari impiegati sia all'estero nelle missioni di peacekeeping, sia all'interno dei confini nazionali in prima linea ad assistere la popolazione in caso di emergenze di pubblica calamità". Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore regionale alla Formazione Alessia Rosolen alla firma dell'atto di prosecuzione del Protocollo tra Regione ed Esercito italiano per la realizzazione di una serie di cicli formativi nel prossimo triennio di 700 ore (teoriche e pratiche) all'anno, per un totale di 2.100 ore complessive. Come ha spiegato l'assessore, alla presenza del comandante del Comando Genio Generale di Divisione Gianpaolo Mirra, lo sviluppo delle competenze professionali dei militari è finalizzato ai campi dell'istallazione di impianti elettrici, lavorazioni di cantiere edile, installazioni di impianti termici, lavorazioni di falegnameria e del ferro. Rosolen ha poi aggiunto che la Regione, nel novero di quelle Regioni che hanno sottoscritto un analogo accordo con l'Esercito, è stata la prima ad aver concluso la parte dei percorsi formativi legati al Protocollo del 2020 con un totale di 1.400 ore di lezioni erogate da un gruppo di Enti di formazione accreditati aventi come capofila l'Enaip. Un ciclo di corsi che ha 'diplomato' 46 militari con incarico di operatore genio infrastrutturale. "Questa esperienza - ha rimarcato l'assessore - potrà consentire, a quei giovani appartenenti alle Forze armate che un domani abbiano l'intenzione di rientrare nella vita civile, di avere in mano una competenza professionale spendibile sul mercato del lavoro". Da parte sua il generale Mirra ha ricordato come la Regione Fvg sia stata la terza regione a firmare il protocollo con l'Esercito e oggi sia quella che ha conseguito i risultati migliori, anche grazie alla qualità delle strutture dedicate alla formazione e al livello degli stessi formatori, sottolineando infine come la virtuosa sinergia tra l'Esercito Italiano e la Regione Friuli Venezia Giulia possa essere un esempio di collaborazione tra le istituzioni per il raggiungimento di obiettivi comuni. ARC/GG/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formazione: Rosolen, rinnovato per altro triennio accordo con Esercito
TriestePrima è in caricamento