Notizie dalla giunta

Friuli Innovazione: Zilli, rafforzate competenze strategiche a imprese

Udine, 15 lug - "Sono molto soddisfatta della ripartenza che Friuli Innovazione ha saputo imprimere al proprio percorso nel difficile anno della pandemia, coinciso anche con il passaggio ad un nuovo assetto societario e ad una nuova governance. Adesso il Centro di ricerca si è evoluto e, nell'ottica del piano di specializzazione dei consorzi regionali voluto da questa giunta, acquisisce anche specifiche deleghe in materia di sviluppo del territorio montano. Questo passo consente di rafforzare la sinergia con Carnia Industrial Park, dopo la recente fusione per incorporazione con il consorzio Innova FVG e la conseguente espansione nel sito industriale di Amaro". Lo ha dichiarato l'assessore regionale alle Finanze, Barbara Zilli, a margine dell'assemblea dei soci in programma oggi a Udine nella sede dell'ente consortile. Come si ricorderà, la Regione, attraverso il conferimento del ramo di azienda inerente all'innovazione da parte del Consorzio Innova FVG, ha visto salire la propria partecipazione dall'8,52 per cento al 30,84 per cento del capitale sociale; contemporaneamente si sono rafforzate le partecipazioni di Confindustria Udine e Area Science Park. "Friuli Innovazione può contare su strumenti adeguati a rafforzare le proprie competenze strategiche a sostegno del tessuto imprenditoriale regionale e di quello montano in particolare. Nel centro di ricerca le aziende possono trovare un alleato capace di affiancare i processi di innovazione dei modelli di business e lo sviluppo delle tecnologie applicate" ha detto ancora Zilli. "Per essere protagonista di crescita nei prossimi anni, il centro dovrà accompagnare i progetti coerenti con gli obiettivi del Pnrr, su cui è necessario iniziare a lavorare fin da ora. Confido che gli obiettivi saranno presto centrati" ha concluso l'assessore. ARC/SSA/al


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Friuli Innovazione: Zilli, rafforzate competenze strategiche a imprese

TriestePrima è in caricamento