Fvg-Slovenia: Fedriga, minoranza slovena è patrimonio regionale

Trieste, 24 gen - Il governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga, accompagnato dal vicegovernatore Riccardo Riccardi e dal presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin, ha ricevuto questo pomeriggio, nei suoi uffici di piazza Unità a Trieste, una delegazione della Repubblica di Slovenia guidata dal presidente dell'Assemblea nazionale Dejan Zidan.

L'incontro, che ha seguito di appena una settimana la visita di Fedriga al capo di Stato Borut Pahor e al ministro degli Esteri Miro Cerar, va dunque a consolidare un rapporto, quello tra la Regione e la vicina Repubblica, storicamente fecondo.

"I nostri popoli - ha sottolineato il governatore - non sono accomunati soltanto dalla vicinanza geografica, ma hanno radici che affondano in culture, tradizioni e storie condivise. L'obiettivo non può che essere pertanto quello di costruire, su queste solide fondamenta, progetti che guardino con lungimiranza allo sviluppo delle nostre meravigliose terre."

Il presidente Zidan, nel rimarcare il vincolo di amicizia che lega Slovenia e Friuli Venezia Giulia, ha colto l'occasione per ringraziare il governatore per il lavoro svolto a difesa degli organi di informazione della minoranza.

"Un atto doveroso - ha commentato Fedriga - a tutela non degli sloveni, ma dell'intera comunità regionale." ARC/DFD



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Cultura: Gibelli, dal 1/3 15 giorni per domande ristori fondo perduto

  • Lavoro: Rosolen, via a selezioni per corsi mirati per il turismo

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

Torna su
TriestePrima è in caricamento