rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

FVG STRADE: SANTORO INCONTRA NUOVO DIRETTORE GENERALE ZIANNA

Trieste, 15 gen - "È una fase in cui si sta sbloccando una serie di opere stradali, anche cruciali". Assieme a un augurio di buon lavoro, è questo il messaggio rivolto dall'assessore regionale alle Infrastrutture del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro al nuovo direttore generale di FVG Strade Roberto Zianna.

All'incontro, tenuto oggi nel palazzo della Regione a Trieste, ha partecipato anche il presidente e amministratore delegato della Società Giorgio Damiani.

Proprio Damiani ha voluto ricordare come Zianna, ingegnere romano di 62 anni, abbia un curriculum  di tutto rispetto essendo stato, tra l'altro, per anni dirigente della Società Autostrade per l'Italia.

L'assessore Santoro ha dunque espresso l'auspicio che oltre all'indubbia preparazione ci sia, da parte del nuovo direttore generale, anche una forte motivazione ad affrontare le molte sfide alle quali, proprio quest'anno, è chiamata la Società consegnataria del demanio stradale regionale e delle relative pertinenze e accessori.

In particolare, ha sottolineato Santoro, c'è bisogno di far partire velocemente le tante opere che hanno già la copertura finanziaria necessaria e, laddove i progetti sono datati, rivedere la loro opportunità e funzionalità.

Inoltre, è stato ricordato durante l'incontro, c'è da registrare il nuovo rapporto con Autovie Venete, anche alla luce della firma del Protocollo d'intesa sull'affidamento in house della concessione per i tratti autostradali.

Da parte sua, Zianna si è dichiarato "molto contento" per l'incarico che gli è stato affidato dal primo gennaio di quest'anno.

"Pur nell'autonomia del suo lavoro, lei non è solo: opera in un contesto istituzionale e, senza formalismi, può interpellare l'Amministrazione regionale ogni qualvolta vi sia necessità", ha concluso l'assessore Santoro.

ARC/PV



In Evidenza

Potrebbe interessarti

FVG STRADE: SANTORO INCONTRA NUOVO DIRETTORE GENERALE ZIANNA

TriestePrima è in caricamento