rotate-mobile
Venerdì, 12 Agosto 2022
Notizie dalla giunta

Giornata malattie rare: Riccardi, continuare a investire in ricerca(2)

Trieste, 28 feb - "Il Friuli Venezia Giulia è regione pilota a livello nazionale sul trattamento delle malattie rare sotto molti profili: quello della ricerca, quello del coordinamento (siamo il riferimento nazionale per la rete metabolica) e quello dell'interconnessione con le associazioni".

Secondo Riccardi sono questi punti che collocano il Friuli Venezia Giulia in una posizione di protagonismo, ruolo emerso nell'illustrazione del coordinatore del Centro regionale, il professor Maurizio Scarpa, in sede di III Commissione del Consiglio regionale.

"In particolare va evidenziato - così il vicegovernatore - il forte interesse che esiste nell'Unione europea per le malattie rare, visione condivisa dalla Regione che è strutturata e perfettamente integrata nelle reti continentali, al punto di essere riferimento della rete relativa alle patologie metaboliche a livello nazionale ed europeo"

"Il beneficio sull'attivismo della nostra regione sulle malattie rare è duplice - ha concluso Riccardi -: dare risposte a pazienti con patologie difficili da trattare, per ritardo diagnostico e compromissione della qualità della vita, e aprire nuove strade, come è accaduto, per la cura di malattie gravi come la sclerosi multipla". ARC/PPH/ma
 



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata malattie rare: Riccardi, continuare a investire in ricerca(2)

TriestePrima è in caricamento