rotate-mobile
Notizie dalla giunta

Giro d'Italia: 19ma tappa è volano e vetrina per Friuli Venezia Giulia

Marano Lagunare, 21 mag - Il Giro d'Italia rappresenta una vetrina per il Friuli Venezia Giulia: è un volano per il turismo e per le imprese. Secondo le stime di Promoturismo Fvg saranno 5 milioni gli spettatori che seguiranno la Marano Lagunare - Castelmonte su tutti i media (televisione, radio, web), a testimonianza dell'enorme ritorno d'immagine che avrà la tappa del Giro. L'evento, per questa edizione, sarà seguito da 200 Paesi.

E' la sintesi del messaggio che l'assessore regionale alle Attività produttive e Turismo ha portato assieme all'assessore regionale alle Infrastrutture e territorio in occasione della presentazione della tappa regionale del Giro d'Italia, la Marano Lagunare-Castelmonte, oggi a Marano Lagunare.

La tappa si correrà il 27 maggio prossimo; è la 19° frazione della corsa rosa che si concluderà il prossimo 29 maggio a Verona. Una tappa di media montagna con diverse insidie e l'arrivo in salita. I corridori si misureranno lungo 178 chilometri, con 3.230 metri di dislivello.

Una tappa che, secondo l'assessore, regalerà molte emozioni e che esemplifica le opportunità della nostra terra: in pochi chilometri si possono vivere molteplici paesaggi, dal mare, alle colline, ai monti e altrettante diversificate sono le offerte: dall'enogastronomia, alla cultura, al turismo lento.

L'assessore regionale al Turismo ha ricordato poi come lo sport contribuisce a far conoscere il nostro territorio in Italia e nel mondo; il connubio fra turismo e sport molto popolari, qual è il ciclismo, è un vero e proprio volano per far scoprire i luoghi e i sapori della nostra terra. La copertura mediatica del Giro d'Italia, secondo l'assessore, sarà l'occasione per ottenere ricadute sul territorio anche nel lungo periodo.

Il legame tra il Friuli Venezia Giulia e il ciclismo è fortissimo e sul territorio ottiene sempre grande successo, ha riferito ancora l'esponente della Giunta ricordando come grazie alle risorse investite dall'Amministrazione regionale, i grandi eventi siano di casa in Friuli Venezia Giulia. Si tratta di manifestazioni di grande attrattiva e per questo l'assessore ha rivolto un sentito ringraziamento agli organizzatori per la professionalità e la preparazione. Inoltre, il rappresentante dell'Esecutivo regionale ha ricordato come la tappa sarà occasione per dare un'importante visibilità al brand regionale #iosonofriuliveneziagiulia.

Da parte sua l'assessore regionale alle Infrastrutture ha ringraziato il patròn Cainero, e tutta la macchina organizzativa del Giro, per aver realizzato un'idea capace di valorizzare e dare visibilità non solo a Marano Lagunare ma a un intero territorio. ARC/LP/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: 19ma tappa è volano e vetrina per Friuli Venezia Giulia

TriestePrima è in caricamento