Martedì, 15 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

Giro d'Italia: Bini, grande lavoro di squadra per preparare tappe Fvg

Illustrati dettagli tecnici delle frazioni. Sedute rosa della seggiovia Val di Nuf Udine, 18 mag - "Ciò che è stato compiuto in questi giorni e si completerà a ridosso della manifestazione è stato un grande lavoro di squadra, grazie al quale abbiamo preparato al meglio le tappe facendo trovare così il Friuli Venezia Giulia pronto per la passerella mondiale riservata al nostro territorio durante la gara". Lo ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive Sergio Emidio Bini nel corso della conferenza stampa durante la quale sono stati forniti i dettagli operativi delle tre tappe del Giro d'Italia che si svolgeranno dal 22 al 24 maggio prossimo in Friuli Venezia Giulia. In particolare l'esponente dell'esecutivo, alla presenza del presidente del comitato organizzatore locale Enzo Cainero, ha evidenziato le forze che sono state messe in campo dalla Regione per garantire al meglio la riuscita dell'evento. "Da tempo, grazie all'impegno di PromoTurismoFVG, Friuli Venezia Giulia strade e alla Protezione civile - ha detto Bini -, pur di fronte a molte difficoltà e ad un'estenuante lotta contro il tempo, è stato compiuto un grande lavoro di squadra per garantire come di consueto una preparazione perfetta non solo dei percorsi di gara ma anche di tutta l'attività di promozione del territorio e di eventi collaterali che caratterizzeranno le tre tappe del Giro d'Italia in Friuli Venezia Giulia. Questa manifestazione - ha aggiunto ancora Bini - ormai è diventata di casa nel nostro territorio, a dimostrazione della serietà di chi lavora alacremente conquistando la fiducia degli organizzatori della gara a tappe. Ospitare sia le frazioni della gara maschile sia della corsa rosa femminile, quest'ultima in programma il prossimo mese di luglio, fa capire quanto la Regione ci tenga a questa disciplina non solo per il suo inestimabile aspetto sportivo di grande prestigio e valore ma anche per il risvolto turistico. Non va dimenticato infatti che per il Giro d'Italia saranno collegati 180 paesi del mondo, offrendo così al nostro territorio una vetrina internazionale". Tra gli eventi collaterali programmati in occasione della manifestazione sportiva figura anche l'intitolazione della seggiovia Val di Nuf in comune di Sutrio al Giro d'Italia. In particolare nei lavori di ristrutturazione dell'impianto, è prevista l'installazione di sei sedute di colore rosa, cinque delle quali saranno griffate dai ciclisti che nel tempo hanno vinto le tappe conclusesi in vetta allo Zoncolan. La sesta sarà firmata invece da colui che, per primo, alzerà le braccia al cielo sabato 22 maggio in cima al Kaiser. L'illustrazione di questa iniziativa è in programma venerdì alle 19.30 nell'auditorium di Tolmezzo. Il tutto è stato messo a punto in collaborazione con PromoTurismoFVG, ente al quale poi è stata data in gestione la prenotazione dei ticket online per raggiungere l'arrivo della tappa attraverso gli impianti di risalita Funifor Ravascletto-Monte Zoncolan e seggiovia Valvan in comune di Sutrio. Il numero dei biglietti a disposizione degli utenti sarà pari a 1000, di cui 150 per il primo impianto e 850 per il secondo, al costo di 10 euro cadauno. Il sito in cui poter acquistare il biglietto di accesso sarà operativo da mercoledì 19 maggio a partire dalle 8.30. Il Tutti i dettagli operativi si potranno trovare nelle pagine web di PromoturismoFvg. ARC/AL/pph


Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: Bini, grande lavoro di squadra per preparare tappe Fvg

TriestePrima è in caricamento