rotate-mobile
Sabato, 22 Giugno 2024
Notizie dalla giunta

Giro d'Italia: Regione lavorerà per mantenere saldo legame con corsa

Sappada, 24 mag - La Regione continuerà a lavorare affinché il connubio tra il Giro d'Italia e il Friuli Venezia Giulia possa proseguire anche in futuro portando nuovamente la carovana rosa lungo le strade del nostro territorio. Lo ha detto il governatore del Friuli Venezia Giulia al traguardo della 19. tappa della manifestazione a Sappada al termine della gara che ha visto vincitore il Veneto Andrea Vendrame. Numerosi gli esponenti dell'Esecutivo che hanno assistito sia alla partenza che al traguardo la manifestazione. A pochi passi dal traguardo di Sappada la Regione era presente con un'area hospitality allestito da PromoturismoFvg in cui era possibile degustare alcuni prodotti dell'enogastronomia locale. Come ricordato dall'assessore alle attività produttive è già da qualche anno che la Regione allestisce questi punti approfittando della grande mole di pubblico presente al Giro per far conoscere quanto di meglio il territorio sa offrire. Inoltre l'esponente dell'Esecutivo ha rimarcato il volano che il Giro d'Italia rappresenta per l'economia locale, ma anche il ritorno d'immagine grazie alla diffusione delle riprese televisive in diversi paesi del mondo Secondo l'assessore alle Finanze, la presenza del Giro lungo le strade della regione rappresenta una grande iniezione di energia, visto l'altro numero di atleti friulani impegnati nella gara e che, come nel caso di Milan, vestono anche una delle maglie della manifestazione. La presenza di questa gara mondiale porta anche una grande carica di entusiasmo per i giovani e le tante squadre dilettantistiche del Friuli Venezia Giulia. Inoltre è stato evidenziato il grande investimento che la Regione ha compiuto negli anni per sostenere il Giro, per fare in modo che il tracciato anche in questa circostanza fosse perfetto per rendere sempre più attrattiva ed emozionante questa gara. Per il futuro l'auspicio dell'assessore è che si possa percorrere il percorso che passa sul monte Crostis, in quello che è sempre stato il sogno di Enzo cainero Per l'assessore alle autonomie locali è un grande orgoglio ospitare nuovamente, a sei anni di distanza dall'ultima volta, una nuova tappa a Sappada. Un successo testimoniato dal grande pubblico presente lungo le vie dell'arrivo, che con il suo calore ha restituito la mancanza di sole che ha caratterizzato gran parte del pomeriggio sulle vette dolomitiche. Inoltre l'esponente dell'Esecutivo ha voluto porre in evidenza il connubio indissolubile che si è venuto a creare in questi anni con la corsa rosa, legame che stringe assieme Giro d'Italia e Friuli Venezia Giulia. Infine secondo l'assessore alla infrastrutture la partenza da Mortegliano è stato un grande momento di festa, celebrando una sorta di rinascita per una comunità fortemente colpita dal maltempo che si è abbattuto in regione nell'estate del 2023. ARC/GG

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giro d'Italia: Regione lavorerà per mantenere saldo legame con corsa

TriestePrima è in caricamento